Venerdì, 19 Luglio 2024
Le immagini / Brindisi

Assaltano portavalori con armi da guerra, auto in fiamme sulla statale: in fuga con milioni di euro

Macchine incendiate e poste al centro della carreggiata sulla strada statale 613 in Salento dove un gruppo di malviventi ha rapinato un mezzo blindato che viaggiava verso Lecce, con il denaro prelevato presso una banca di Brindisi. Il bottino potrebbe sfiorare i 3 milioni di euro

Un furgone portavalori è stato assaltato sulla statale 613, nel Brindisino, all'altezza di Torchiarolo, dove sono state incendiate almeno sette tra auto e furgoni su entrambi i sensi di marcia per ostacolare l'intervento delle forze dell'ordine. I malviventi armati di fucili mitragliatori, dopo aver bloccato il portavalori, hanno utilizzato un crick per sollevare il blindato e piazzare una carica esplosiva sotto di esso. L'esplosione ha mandato letteralmente in fumo numerose banconote, ma il bottino è comunque ingente. Si potrebbe sfiorare la cifra dei tre milioni di euro.

Secondo quanto ricostruito da Brindisireport i malviventi intorno alle 8:30 di oggi giovedì 4 luglio avrebbero bloccato la statale in direzione Brindisi ponendo un furgone e un'auto in fiamme al centro della strada. Poi la banda si è creata una via di fuga dall'altra parte della carreggiata, ostruendo nello stesso modo il passaggio di veicoli in direzione Lecce, con altre due auto, anch'esse incendiate, all’altezza dello svincolo San Pietro Vernotico-Torre San Gennaro.

Brindisi, assalto a portavalori sulla statale 613 a Torchiarolo

Le forze dell'ordine sono al lavoro per ricostruire la dinamica esatta mentre un elicottero sta sorvolando la zona. L'asfalto della strada statale 613 che collega Brindisi a Lecce è disseminato di bossoli anche militari nel raggio di metri dal portavalori, segno che i rapinatori sarebbero stati armati di fucili mitragliatori.

Furgone e auto carbonizzati dalle fiamme

Il mezzo blindato viaggiava verso Lecce, con il denaro prelevato presso una banca di Brindisi. Era scortato da un altro furgone blindato di colore blu. A bordo dei due mezzi si trovavano complessivamente cinque guardie giurate. La rapina è avvenuta nei pressi del distributore di benzina Q8 dello svincolo per Torchiarolo, direzione Lecce.

Il colpo è stato preparato nei dettagli. Fra auto e furgoni, i rapinatori hanno dato fuoco ad almeno sette veicoli per sbarrare la strada alle forze dell'ordine e avere una via di fuga libera.

Secondo quanto si apprende il traffico è attualmente bloccato verso il capoluogo adriatico, con uscite obbligatorie in direzione sud al km 12,500 e in direzione nord al km 17,000. 

articolo in aggiornamento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assaltano portavalori con armi da guerra, auto in fiamme sulla statale: in fuga con milioni di euro
Today è in caricamento