Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Torino

Torino, scontri antagonisti-polizia e bus di linea assaltato. Salvini: "Infami"

Dal pomeriggio sono andati in scena scontri violenti tra forze dell'ordine in tenuta antisommossa e antagonisti in corteo, che protestano per il recente sgombero dell'Asilo

Guerriglia urbana e tensione alle stelle a Torino dove dal pomeriggio sono andati in scena scontri violenti tra forze dell'ordine in tenuta antisommossa e antagonisti in corteo. Gli antagonisti protestano per il recente sgombero dell'Asilo, l'edificio di via Alessandria occupato negli anni '90 e liberato con uno sgombero che si è concluso ieri dopo 2 giorni di tensioni. Il corteo, con diverse centinaia di manifestanti venuti anche da fuori, molti dei quali incappucciati e con i caschi, ha di fatto isolato una zona della città tra il centro storico e Porta Palazzo. Almeno 12 le persone fermate.

Torino, bus di linea assaltato dagli antagonisti

Gli scontri principali sono avvenuti sul ponte di corso Regio Parco. Gli anarchici hanno lanciato petardi e fumogeni, rovesciato cassonetti e spaccato vetrine. Un bus di linea è stato preso d'assalto e diverse auto danneggiate. A quanto si apprende, al bus, forse abbandonato dall'autista spaventato dai violenti scontri, sarebbero stati spaccati i vetri così come a diverse auto che gli anarchici, forse un migliaio, hanno incontrato sul loro percorso. Al tentativo degli antagonisti di sfondare il cordone, le forze dell'ordine in assetto anti sommossa hanno risposto con il lancio di lacrimogeni e mettendo in funzione gli idranti.

Scontri Torino,  Salvini invoca la galera

Matteo Salvini invoca la ''galera per questi infami". "Ridotti quasi a zero gli sbarchi - commenta Salvini - adesso si chiudono i centri sociali frequentati da criminali".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino, scontri antagonisti-polizia e bus di linea assaltato. Salvini: "Infami"

Today è in caricamento