Sabato, 16 Ottobre 2021
Maltempo estremo

Tornado al Nord: si chiude un'estate da 1.300 eventi estremi

Domenica 19 settembre tra Lombardia ed Emilia Romagna si sono verificati diversi tornado, almeno 7, alcuni durati decine di minuti. Nessun ferito, ma danni ingenti. Gli esperti: "Una pagina di storia meteorologica, ma non ne parla nessuno"

La conta dei danni è ancora in corso. Domenica tra Lombardia ed Emilia Romagna si sono verificati diversi tornado. Non si registrano feriti ma le supercelle hanno scoperchiato il tetto di diversi capannoni, danneggiato abitazioni, impianti sportivi e anche aeroporti. Le trombe d’aria in Lombardia sono state numerose, sono state segnalate a Settimo Milanese (Milano), Roncaro (Pavia), Corte Palasio (Lodi), Soresina (Cremona) e Manerbio (Brescia). Il passaggio del fronte ha scatenato violenti temporali con grandinate. Ecco un carrellata di impressionanti foto e video di una giornata "storica".

7 tornado in Pianura Padana

"Non era mai successo che fossero registrati 7 tornado in un solo giorno in Pianura Padana, e probabilmente nemmeno sul suolo italiano in generale. 6 sono avvenuti in Lombardia, il settimo in Emilia Romagna - si legge sulla pafina Facebook Tornado in Italia - La scia, o meglio, le scie dei danni sono al momento non quantificabili, è presto anche per provare ad ipotizzare una classificazione sulla scala Fujita, ma dalle foto che ci sono pervenute appare chiaro che almeno due di questi tornado possano essere di forte intensità". Gli esperti che curano da anni la pagina Facebook dedicata sosostengono sia "sconcertante notare come i principali organi informativi nemmeno si siano accorti di quanto accaduto oggi. Abbiamo assistito alla formazione di 7 tornado (alcuni durati anche decine di minuti) che hanno causato danni ad abitazioni, automobili e quant'altro, ma nemmeno una parola. Un evento terribile, quasi unico nel suo genere, una pagina di storia meteorologica (sebbene triste), di cui nessuno si è accorto". concludono.

E_pplinX0AM57P6-2

Immagine: Twitter/GiulioBetti

I danni all'aeroporto di Fossoli

A Carpi la zona di Fossoli è stata colpita da una tromba aria particolarmente violenta. Un fenomeno improviso e imprevedibile, con venti ad altassimi velocità, stimati in circa 300 km/h di punta massima. Si sono registrati numerosi danni sia all'aeroporto di Fossoli, sia a diverse case che sono state scoperchiate o aziende che hanno subito danni di vario genere. Sul posto stanno intevenendo i Vigili del Fuoco insieme con le forze dell'ordine per uan ricognizione e per interventi di messa in sicurezza. È stata proprio la sede dell'Aeroclub, in via dei Grilli, a pagare lo scotto maggiore, con la devastazione degli hangar e la distruzione di 6 velivoli.  Fortunatamente non si sono registrati feriti. Cinque persone sono state sfollate in quanto la casa non era più agibile.

242402435_4698044580207835_8350171324001681812_n-2

Foto da ModenaToday

I temporali violenti e improvvisi (non inattesi, era allerta arancione) hanno causato allegamenti in Lombardia. Un violento nubifragio si è abbattuto sull'Alto Milanese nel primo pomeriggio di domenica 19 settembre. Le previsioni meteo davano l'allerta di tipo arancione per temporali forti sulla pianura lombarda. La pioggia, molto forte, ha creato diversi problemi alla viabilità sia nella zona di Legnano sia in pressoché tutta la provincia di Varese.

Un'estate da 1330 eventi estremi

L'ultima ondata di maltempo con l'arrivo della neve fa salire a quasi 1300 i nubifragi, le bombe d'acqua, trombe d'aria, grandinate e tempeste di fulmini nell'estate che si va a concludere, con un aumento del 58% rispetto allo scorso anno ed effetti devastanti su città e campagne da nord a sud della Penisola. E` quanto emerge dall'analisi di Coldiretti su dati Eswd in riferimento all`allerta arancione della protezione civile in Lombardia e Toscana e gialla in Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Umbria e Veneto. Si tratta di una media di piu` di 14 eventi estremi al giorno lungo tutta la Penisola dove si sentono gli effetti della tropicalizzazione del clima confermata dalla tendenza all'aumento della temperatura con l'estate 2021 che si classifica dal punto di vista climatologico come la sesta più calda dal 1800 con una temperatura superiore di 1,55 gradi rispetto alla media, secondo le elaborazioni Coldiretti su dati Isac Cnr.

E_pnoc5XoAcBn5V-2

Tornado a Landriano: foto da Twitter/ Simone Di Bi

Che cos'è un tornado

In meteorologia una tromba d'aria, tornado o tùrbine, è un violento vortice d'aria a scala locale che si origina alla base di un cumulonembo e giunge a toccare il terreno.

Le trombe d'aria sono fenomeni meteorologici altamente distruttivi, tra tutti i vortici atmosferici quelli a più alta densità energetica o potenza sprigionata, e nell'area mediterranea rappresentano il fenomeno più violento verificabile sia pure con frequenza non elevata. Sono associati quasi sempre a temporali estremamente violenti (supercelle), possono percorrere centinaia di chilometri e generare venti anche fino a 500 km/h.

ba59e755-2b94-4e51-b7b7-09102a5a5951-2

Vivere a 50 gradi

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tornado al Nord: si chiude un'estate da 1.300 eventi estremi

Today è in caricamento