rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Tutte le tracce del tema di maturità 2016: "Eco, suffragio universale e confini"

Ecco tutte le tracce della prima prova della maturità 2016. "Il filo rosso delle tracce che abbiamo proposto quest`anno per la prova di italiano sono i valori e l`identità" dice il ministro Giannini

Niente Brexit né unioni civili. Le tracce della prima prova della maturità 2016, quella di italiano, sono state messe on line dal Miur: ad affrontarle, stamattina, oltre 500.000 studenti che si sono dati appuntamento alle 8.30 in tutte le scuole d'Italia. Stamattina il ministro Stefania Giannini, dagli studi di Uno Mattina, ha reso note le password per l`apertura del plico telematico contenente le tracce e ha fatto agli studenti un augurio di buon lavoro.

"Il filo rosso delle tracce che abbiamo proposto quest`anno per la prova di italiano sono i valori e l`identità. Sono un valore il paesaggio e la sua tutela - ha spiegato il ministro Giannini - È un valore non limitare la misura dello sviluppo e del progresso di un Paese solo ad una quantificazione numerica. È un valore la scienza che supera ogni confine dell`immaginazione con l`uomo che affronta l`ignoto e lo spazio. È un valore il bene immateriale della letteratura. E ancora, è un valore la reinterpretazione del concetto di confine, che non è solo separazione, ma può essere elemento di continuità e integrazione. È un valore il protagonismo delle donne, su cui dobbiamo ancora lavorare senza mollare mai la presa". "Personalmente - ha concluso Giannini - avrei scelto l`analisi del testo di Umberto Eco. Una traccia che rappresenta anche un tributo ad un grande intellettuale italiano scomparso di recente".

Per la tipologia "analisi del testo" è stato scelto quindi un brano del testo "Su alcune funzioni della letteratura" in "Sulla letteratura", un raccolta di saggi di Umberto Eco, scomparso pochi mesi fa, pubblicata nel 2002. Tra le richieste, quella di spiegare la valenza della affermazione: "E se qualcuno oggi lamenta il trionfo di un italiano medio, diffusosi attraverso la televisione, non dimentichiamo che l`appello a un italiano medio, nella sua forma più nobile, è passato attraverso la prosa piana e accettabile di Manzoni e poi di Svevo o di Moravia" e di soffermarsi sul senso di "potere immateriale" attribuito da Eco alla letteratura.

Per la tipologia "redazione di un saggio breve o di un articolo di giornale", quattro gli ambiti proposti. Per quello artistico-letteraio il tema è il rapporto padre-figlio nelle arti e nella letteratura del Novecento, partendo da una poesia di Umberto Saba (Il canzoniere), un brano della "Lettera al padre" di Franz Kafka e un brano tratto da "Con gli occhi chiusi" di Federigo Tozzi. Per l'ambito socio-economico l'argomento è "crescita, sviluppo e progresso sociale, è il Pil misura di tutto?" e la base del tema sono due brani sul Pil tratti dalla "Enciclopedia dei ragazzi" e da un discorso di Robert Kennedy tenuto nel 1968.

L'argomento dell'ambito storico-politico è il valore del paesaggio, partendo da diversi documenti: un articolo di Salvatore Settis su Il giornale dell'arte, un discorso del presidente del Fai Andrea Carandini, un intervento di Vittorio Sgarbi e un articolo di Claudio Strinati sull'Huffington Post.

Infine, per l'ambito tecnico-scientifico, il tema è l'uomo e l'avventura dello spazio. Tre i contributi documentali: un articolo di Enrica Battifoglia su La Repubblica in merito alla nuova missione su Marte del 2016, un brano tratto dal libro dell'astronauta Umberto Guidoni (Viaggiando oltre il cielo) e un brano della intervista alla astronauta Samantha Cristoforetti realizzata da Simone Valesini.

Maturità © Infophoto

Per la tipologia "tema di argomento storico", la scelta è caduta sul suffragio universale in Italia, esteso alle donne nel 1946 in occasione delle elezioni amministrative e del referendum tra monarchia e repubblica. "Dopo la tragedia della seconda guerra mondiale - si legge nella traccia - il suffragio universale perfetto portava a compimento una battaglia cominciata in Italia all`indomani dell`Unità, passata attraverso le petizioni delle prime femministe all`inizio del Novecento e corroborata dalla partecipazione delle donne alla guerra di Resistenza. Dalle testimonianze di due scrittrici, riportate di seguito, si coglie la coscienza e l`emozione per il progetto di società democratica e partecipativa che si stava delineando, in cui le donne avrebbero continuato a lottare per affermare la parità dei loro diritti in ogni campo della vita privata e pubblica, dall`economia alla politica e alla cultura". Due i documenti proposti tratti da un saggio di Patrizia Gabrielli e contenenti i ricordi di due donne: Alba De Céspedesp e Anna Banti.

Infine, per la tipologia "tema di ordine generale", la tematica è il confine e il suo concetto, tra confine naturale, muro e reticolato, la costruzione dei confini nella storia recente, l'attraversamento, le guerre per e sui confini, i confini superati e riaffermati, partendo dall'analisi di un testo di Piero Zanini "Significati del confine - I limiti naturali, storici, mentali".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutte le tracce del tema di maturità 2016: "Eco, suffragio universale e confini"

Today è in caricamento