Mercoledì, 3 Marzo 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La tragedia di Casteldaccia, nove vite spezzate: "Mi è morta tutta la famiglia"

Qualcuno si trascina sotto shock davanti alla villa teatro della tragedia, qualcun altro mostra le foto di uno dei bambini sorpresi dal fiume di fango. Il racconto dei residenti sfuggiti alla furia della natura: "Mai vista una cosa del genere". Il servizio di PalermoToday dal luogo del disastro

Tragedia a Casteldaccia, alle porte di Palermo. Una villetta è stata sommersa dall'acqua a causa dell'esondazione del fiume Milicia ingrossato dalle piogge cadute ieri. Le vittime sono nove, tra cui due bambini. Nell'abitazione si trovavano amici e parenti per trascorrere insieme la serata. All'improvviso però l'acqua esondata dal fiume ha invaso la villetta raggiungendo subito il tetto della  casa di contrada Dagali (qui tutti i dettagli). 

"Mio cognato Giuseppe - racconta una donna - ha assistito a loro mentre venivano trascinati via, lui si è salvato perchè era aggrappato a un albero. Mi dicono che sono proprio irronoscibili". Sul posto, oltre all'imponente macchina dei soccorsi, c'era anche il sindaco Giovanni Di Giacinto: "Speriamo non ci sia dell'altro. Presumo che l'acqua sia arrivata da sopra, dall'entroterra...".

Servizio video di Rosura Bonfardino (PalermoToday)

Si parla di

Video popolari

La tragedia di Casteldaccia, nove vite spezzate: "Mi è morta tutta la famiglia"

Today è in caricamento