Venerdì, 30 Luglio 2021
La truffa

L'uomo che aveva 16 automobili ma prendeva il reddito di cittadinanza

L'uomo, sentito dagli investigatori, aveva negato il possesso dei 16 veicoli a lui intestati, compresa l'auto utilizzata per i furti e aveva presentato querela contro ignoti

Reddito di cittadinanza con 16 auto - foto Ansa
Percepiva il reddito di cittadinanza ma era intestatario di 16 automobili ed è stato scoperto perché una delle sue auto era stata usata per compiere un furto. Così gli agenti della polizia locale di Firenze e i carabinieri hanno denunciato un 52enne per truffa ai danni dell'Inps, favoreggiamento e simulazione di reato.
Proprio da una serie di furti commessi con la sua auto, è emerso come il 52enne della provincia di Torino avesse intestate a sé 16 automobili, mentre percepiva però anche il reddito di cittadinanza, che è invece destinato alle famiglie meno abbienti e al di sotto di una certa soglia di reddito. L'uomo, sentito dagli investigatori, aveva negato il possesso dei 16 veicoli a lui intestati, compresa l'auto utilizzata per i furti e aveva presentato querela contro ignoti. Dalle indagini è emerso che l’uomo aveva aperto una società per usufruire proprio delle agevolazioni fiscali previste per l'acquisto di macchine.
Un caso simile era successo 4 giorni fa nel parmense, dove la Guardia di Finanza aveva scoperto un ex imprenditore che possedeva auto di valore e si concedeva numerosi viaggi, ma ufficialmente non possedeva nulla, tanto da richiedere e ottenere il reddito di cittadinanza. In questo caso le fiamme gialle avevano stimato che, nel periodo in questione, l'uomo avrebbe avuto la disponibilità di somme di denaro pari ad oltre 200mila euro, a fronte di 14mila euro percepiti col reddito di cittadinanza. 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'uomo che aveva 16 automobili ma prendeva il reddito di cittadinanza

Today è in caricamento