Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca Nuoro

Sfregiano uno degli angoli più belli della Sardegna: due turisti denunciati

Con scalpello e martello due turisti piemontesi hanno inciso il proprio pseudonimo nelle rocce dei grottoni di Cala Luna: scattano denunce e sanzioni

DORGALI (NUORO) - Due turisti piemontesi hanno inciso con scalpello e martello il proprio pseudonimo nelle rocce dei grottoni di Cala Luna e poi, non contenti di quanto fatto, hanno rovinato la spiaggia correndo con i "quad" lungo l'arenile.

E' scattata la denuncia per B.S., 46 anni, e D.M.G., 55: il reato è quello di alterazione di bellezze naturali in luoghi demaniali soggetti a tutela paesaggistica, per aver imbrattato beni immobili di pubblico interesse.

Uno dei posti più belli della Sardegna e dell'Italia intera rovinato dall'inciviltà di pochi. Le indagini sono state lunghe, ma sono state facilitate dal fatto che i due turisti avevano pubblicato su Facebook alcune foto delle loro imprese.

Sono scattate per i due anche sanzioni amministrative, per la sosta nell'arenile di mezzo motorizzato in violazione dell'Ordinanza balneare 2015, e per il transito in zona vincolata dalla legge forestale. 

Nelle prossime settimane servirà un intervento di ripristino per cancellare l'incisione sulla roccia, scrive l'Unione Sarda.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfregiano uno degli angoli più belli della Sardegna: due turisti denunciati

Today è in caricamento