Martedì, 11 Maggio 2021
Torino

Uccide i genitori e scappa: trovato in strada con le mani sporche di sangue

Il duplice delitto è avvenuto nella notte a Collegno, in provincia di Torino. I carabinieri hanno trovato l'autore in strada in stato confusionale: dopo l'arrivo in caserma ha confessato tutto

I carabinieri sul luogo del delitto (Foto da TorinoTOday)

Prima ha ucciso entrambi i genitori e poi si è dato alla fuga, prima di essere fermato, intorno alla mezzanotte di ieri, lunedì 13 luglio, dai carabinieri di Collegno, in provincia di Torino.

Notato da una pattuglia mentre si aggirava in strada, il giovane e' stato trovato in stato confusionale e con le mani sporche di sangue. Accompagnato in caserma il giovane ha confessato che poco prima aveva ucciso i propri genitori nella loro casa di Torino, nel quartiere Mirafiori, con i quali viveva. Le vittime sono Pierfrancesco Ferrero di 69 anni e la moglie Giuseppina Valetti di 60 anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli accertamenti nell'abitazione hanno confermato il duplice omicidio, verosimilmente compiuto con coltelli da cucina. Sono in corso indagini dei carabinieri del comando provinciale di Torino per chiarire la dinamica dell'accaduto e il movente.

Uccide i genitori a Collegno (Torino): fermato 30enne

E' stato sottoposto a fermo per duplice omicidio il giovane 30enne fermato in strada a Collegno ieri sera poco prima della mezzanotte dai carabinieri in stato confusionale e con le mani sporche di sangue. Ai carabinieri che lo hanno portato in caserma per accertamenti il giovane ha confessato di aver ucciso i genitori, rispettivamente di 69 e 60 anni, in casa, nel quartiere Mirafiori a Torino. Dai primi accertamenti dei carabinieri del Comando provinciale di Torino, nel pomeriggio di ieri il giovane al culmine di un litigio per futili motivi, avrebbe accoltellato a morte i genitori che si erano recati nella sua abitazione per fargli visita.

Dopo il delitto l'uomo sarebbe rimasto qualche ora sul posto per poi iniziare a vagare senza meta a bordo autovettura della madre, prima di venire rintracciato in strada dai militari. Sino ancora in corso i rilievi nell'appartamento dove sono state trovate le vittime e dove sono stati sequestrati 8 coltelli da cucina.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccide i genitori e scappa: trovato in strada con le mani sporche di sangue

Today è in caricamento