Venerdì, 7 Maggio 2021
Bari

Uccide il fidanzato della ex poi ferisce lei e suo padre: la violenza davanti al figlio di 4 anni

La vittima, Nicola Brescia 26 anni, ha trovato la morte nell'androne del palazzo dove viveva: almeno cinque le coltellate al petto, sulla schiena e sull'addome

Ha ucciso a coltellate il nuovo fidanzato della sua ex moglie, e ha ferito in modo serio la giovane, 22 anni e il padre della vittima, Angelo Brescia di 50 anni. Il tutto davanti al figlio di 4 anni (figlio dell'assassino e della ex moglie). È accaduto a Bitetto, in provincia di Bari, nella notte tra venerdì e sabato 12 settembre. La vittima, Nicola Brescia 26 anni, ha trovato la morte nell'androne del palazzo dove viveva.

I carabinieri, chiamati dal 112, hanno arrestato il presunto autore, un coetaneo della vittima, ex compagno della fidanzata. Secondo quanto ricostruito il presunto autore - conosciuto ai carabinieri per precedenti penali - si sarebbe presentato davanti a casa del coetaneo e al termine di una lite ha sferrato diversi fendenti ai presenti.

I due feriti sono stati ricoverati, sottoposti a intervento chirurgico ma non dovrebbero essere gravi: la ragazza all'ospedale ' Di Venere' di Carbonara e il 50enne all'ospedale San Paolo.  

Bitetto, aggredito a coltellate e ucciso: morto Nico Brescia

Secondo quanto appreso da Baritoday, l'assassino non avrebbe accettato la fine della relazione con la donna e quindi, al termine di un violento litigio, colpito Brescia con almeno cinque coltellate al petto, sulla schiena e sull'addome. Inutili i soccorsi per il 26enne, deceduto per le mortali ferite riportate.

I Carabinieri hanno bloccato l'assalitore dopo averlo raggiunto nella sua abitazione. La coppia ha due figli, un maschio di 4 anni, che ha assistito al delitto, e una bambina di 7 anni, che ieri sera era dai nonni.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccide il fidanzato della ex poi ferisce lei e suo padre: la violenza davanti al figlio di 4 anni

Today è in caricamento