rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Tragedie

"Sono andato a prendere una cosa in auto, poi ho visto la montagna venire giù"

Il drammatico racconto di Giampiero Parete, uno dei due superstiti del Rigopiano: "Sono uscito dall'hotel perché mia moglie aveva bisogno di una medicina"

"Mia moglie aveva mal di testa e aveva bisogno di una medicina che era in macchina. Allora sono uscito dall'albergo e sono andato in auto. Mentre tornavo verso l'hotel ho sentito rumori e scricchiolii e ho visto la montagna cadere addosso all'edificio. Ha travolto anche me, ma parzialmente. Ho visto gran parte dell'albergo ricoperto dalla neve". E' questa la drammatica testimonianza di Giampiero Parete, superstite della tragedia all'hotel Rigopiano. L'uomo, 38 anni, si è salvato ma la moglie e i due figli sono ancora sotto le macerie. "Ho perso tutto. Salvateli", ha implorato.

"Ho provato a entrare dentro - dice ancora Parete - ma ho rischiato di rimanere intrappolato; allora mi sono aggrappato ad un ramo e sono riuscito a tornare verso la macchina. Poi ho incontrato il manutentore dell'albergo e insieme abbiamo lanciato l'allarme. Dall'interno dell'hotel non ho sentito alcun rumore o movimento".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sono andato a prendere una cosa in auto, poi ho visto la montagna venire giù"

Today è in caricamento