rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Vercelli

Un bimbo di 5 mesi è stato ucciso da un pitbull

I genitori erano usciti a fare la spesa e l'aggressione sarebbe avvenuta mentre il neonato era in braccio alla nonna

Un bimbo di cinque mesi è morto dopo essere stato azzannato nel tardo pomeriggio di venerdì 17 maggio dal cane di proprietà dei genitori a Palazzolo Vercellese, centro abitato in provincia di Vercelli. A lanciare l'allarme sarebbero stati gli stessi genitori del bambino, una giovane coppia trasferita da poco in paese: secondo i primi accertamenti al momento dell'aggressione, i genitori erano usciti a fare la spesa e il bimbo era in braccio alla nonna che stava passeggiando in giardino.

Inutili i soccorsi dell'équipe sanitaria, intervenuta con l'elisoccorso. Per il piccolo non c'è stato nulla da fare, nonostante l'intervento rapido dei sanitari. Sulla vicenda indagano i carabinieri di Vercelli: il pitbull è stato sequestrato dai militari in attesa degli accertamenti. A quanto pare non c'erano mai stati segnalazioni di aggressività del cane.

Bimbo ucciso da un pitbull, l'ennesima aggressione mortale 

Si tratta dell'ennesimo caso di aggressione mortale portata da un cane di razza pitbull: solo lo scorso 22 aprile, Francesco Pio, un bambino di appena un anno, era stato ucciso da due pitbull a Eboli, in provincia di Salerno.

Lunedì scorso un pitbull aveva aggredito e ferito gravemente una bimba di 2 anni e mezzo mentre stava giocando con la sorellina in un appartamento di Sesto San Giovanni, comune del milanese. La piccola era stata ricoverata in codice rosso mentre era rimasta ferita anche la zia che, nel tentativo di sottrarre le nipotine dall'aggressione del cane, aveva riportato ferite profonde e trasferita in codice giallo all'ospedale Niguarda di Milano.

Inoltre sabato scorso un pitbull ha azzannato una ragazza di 15 anni e una bimba di sette anni a Serracapriola, nel Foggiano: come spiegato dal sindaco Giuseppe D'Onofrio il cane era al guinzaglio con la sua padrona ma era riuscito a liberarsi azzannando prima la 15enne e poi la piccola, salvata dalla sua mamma che ha assistito alla scena e si è gettata dal balcone per soccorrere la figlia. La mamma ha rimediato la frattura ad un piede e guarirà in 60 giorni; la piccola ha riportato abrasioni su gambe e braccia e guarirà in 20 giorni.

Dopo le aggressioni si torna a parlare della possibilità di introdurre una patente per i proprietari di cani di razze classificate come potenzialmente pericolose.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un bimbo di 5 mesi è stato ucciso da un pitbull

Today è in caricamento