Domenica, 11 Aprile 2021
PADOVA

Video choc: dieci anni, portato via con la forza dalla polizia per affidarlo al padre

Le immagini concitate e strazianti, registrate in un video da una parente della madre e trasmesse dalla trasmissione tv Chi l'ha visto?. Si tratta dell'esecuzione di affidamento al papà di un ragazzino di 10 anni

In un video di un minuto e mezzo, tutto lo strazio della contesa di un figlio tra genitori separati e in guerra.

IL VIDEO IN TV. Scene concitate, di disperazione, quelle trasmesse ieri sera dalla trasmissione Chi l'ha visto? su Rai3. Immagini riprese ieri mattina da una parente della madre a cui il figlio è stato tolto dalla polizia in esecuzione di un provvedimento emesso dalla sezione minori della Corte d'Appello di Venezia di affidamento in via esclusiva al padre, con collocamento in una comunità.

IL PADRE: "L'HO SALVATO, ORA E' SERENO"

IL PRELIEVO A SCUOLA. L'intervento degli agenti è stato eseguito nella scuola dell'Alta padovana frequentata dal bambino in quanto i tentativi fatti in passato nella casa materna e dei nonni non avevano avuto l'esito sperato perché il bambino si nascondeva alla vista degli assistenti sociali e del personale sanitario di volta in volta intervenuto. La polizia, in considerazione del fatto che la Corte d'Appello ha recentemente rigettato un ricorso finalizzato alla sospensione del provvedimento di affidamento al padre presentato dalla madre, anche su indicazione di un consulente della stessa Corte d'Appello, aveva quindi individuato il plesso scolastico quale un luogo idoneo all'esecuzione del provvedimento.

GUARDA IL VIDEO CHOC

LE IMMAGINI E LE URLA. Presenti al momento del prelievo del piccolo alcuni famigliari della madre del ragazzino, che hanno cercato di impedire al padre, che era presente, di portare il figlio alla comunità indicata dall'autorità giudiziaria. Il video mostra una donna che corre verso un gruppo di persone e comincia ad urlare, poi il ragazzino sollevato a forza e portato per alcuni metri verso un'auto dove poi è stato caricato. Per tutto il tragitto, il piccolo tenta di divincolarsi dalla stretta di un uomo che lo tiene per le spalle e di un altro che gli stringe le caviglie. Infine si sente una voce di donna, presumibilmente l'autrice del video che il bimbo chiama "zia", che rivolge domande ad un'altra donna, che le risponde di essere un ispettore e di non poterle dare spiegazioni. (da Padova Today)

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Video choc: dieci anni, portato via con la forza dalla polizia per affidarlo al padre

Today è in caricamento