Mercoledì, 22 Settembre 2021
CRONACA

La morte in diretta: in un video il suicidio di David Rossi

La caduta del capo della comunicazione del Monte Paschi Siena dalla finestra del suo ufficio è stata ripresa dalle telecamere di sorveglianza. Anche Profumo è stato sentito dagli inquirenti

SIENA - I magistrati hanno una prova in più sulla morte di David Rossi, il capo della comunicazione di Monte Paschi suicidatosi la sera di mercoledì a Siena. Si tratta di un video, ripreso da una telecamera di sorveglianza, nel quale si vede la caduta del manager dalla finestra del suo ufficio. A un certo punto una persona si avvicina, poi se ne va: probabilmente la stessa che ha chiamato i soccorsi.

IL FILMATO - Secondo quanto riferisce oggi il Corriere della Sera, le telecamere avrebbero ripreso gli ultimi istanti della caduta di David Rossi, filmando il corpo che, di schiena, finisce sulla strada. Il video, a quanto pare, riporta come orario le 19.59, ma l'orologio della telecamera sarebbe sfalsato di circa un quarto d'ora. Per 20 minuti le telecamere hanno filmato il corpo del manager sulla strada, fino all'arrivo di una persona che prima si è avvicinata al cadavere, e quindi si è allontanata. Poco dopo, alle 20.44, la chiamata ai carabinieri da parte di un passante, con tutta probabilità la stessa persona ripresa nel video.

NOVE MESI DI INCHIESTE: TUTTO SULLO SCANDALO MPS

LE TELEFONATE - Il responsabile dell'area comunicazione Mps avrebbe ricevuto una lunga telefonata sul suo cellulare poco prima di suicidarsi, gettandosi dalla finestra del suo ufficio. Mentre era ancora in vita, secondo quanto stanno ricostruendo gli inquirenti, avrebbe ricevuto altre chiamate senza però rispondere.

LE INDAGINI - E intanto Alessandro Profumo, presidente di Banca Mps, è stato sentito nel pomeriggio di ieri, per circa un'ora, dai pm della Procura di Siena che indagano sul suicidio. Profumo e stato sentito come persona informata dei fatti. Già da mercoledì sera, dopo il tragico gesto, sono state sentiti vari testimoni. Un dipendente avrebbe descritto il responsabile Area comunicazione di Mps come "molto turbato ed emotivamente scosso".

Ieri il pubblico ministero Nicola Marini ha disposto il sequestro dei messaggi che il responsabile comunicazioni di banca Monte dei Paschi di Siena aveva scritto in un foglio, poi strappato, rivolgendosi alla moglie Antonella. Contrariamente a quanto precedentemente appreso non si tratta di più biglietti, ma di un unico foglio riportante più tentativi di scrittura. Da quanto trapela il contenuto non sarebbe esattamente "ho fatto una cavolata", ma sarebbe più lungo. Il senso delle frasi comunque sarebbe lo stesso. I pm della Procura di Siena stanno anche svolgendo un sopralluogo nell'ufficio dell'alto dirigente.

Rossi, 51 anni, si è lanciato dal terzo piano, da un'altezza di circa 25 metri, in un vicolo senza sfondo dalla sede di Mps, a Rocca Salimbeni. Da quanto si apprende, il primo ad accorgersi di quanto accaduto è stato il suo segretario, intorno alle 20:30: ha trovato il computer acceso, la giacca sulla spalliera della sedia e la finestra aperta.

Secondo le testimonianze raccolte dagli inquirenti, Rossi era solo e non aveva ricevuto nessuno. Nato a Siena il 2 giugno 1961, era laureato in Lettere moderne. Dal 2006 era responsabile dell'Area comunicazione Gruppo Montepaschi, per volere di Giuseppe Mussari. Il 19 febbraio scorso aveva subito la perquisizione del suo ufficio, nell'ambito dell'inchiesta della procura di Siena sul Monte dei Paschi, ma non risultava tra gli indagati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La morte in diretta: in un video il suicidio di David Rossi

Today è in caricamento