rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca

Vieri e Brocchi fanno crac: bancarotta da 14 milioni di euro

L'ex bomber della nazionale e il centrocampista della Lazio sono finiti sotto inchiesta per il fallimento della loro società di arredi di lusso. Perquisite le loro case. Nell'inchiesta coinvolte anche le loro madri

Prima Baci & Abbracci, la casa di moda casual. Poi Bfc&co, marchio specializzato nell'arredamento di lusso. Pezzi di mobilio e desing per soli vip. Ma stavolta la società di Christian Vieri e Cristian Rocchi ha fatto crac.

Un crac da 14 milioni di euro che ha fatto partire le indagini del pm Maurizio Ascione.

E così stamattina i finanzieri del Nucleo regionale di polizia tributaria - come riporta Repubblica - hanno perquisito le abitazioni dell'ex bomber della nazionale e del centrocampista oggi alla Lazio. E in occasione della perquisizione ai due è stato consegnato l'invito a comparire.

Durissima l'ipotesi di reato: concorso in bancarotta. Con loro, per lo stesso reato, sono indagate anche le madri dei due calciatori, Christiane Rivaux e Rossella Cerruti, e l’amministratore di fatto della società, Fabio Arcuri

Come riporta Repubblica, "La Bfc&co, sede ufficiale in via Morimondo, ha mosso i primi passi nel 2004 e fino alla dichiarazione d’insolvenza, dichiarata dal tribunale nell’ottobre scorso, era stata costituita per la vendita di accessori da cucina, elettroutensili di lusso, oggetti per il fitness. Da almeno quattro anni, però, i bilanci erano in drammatica perdita.

All'ennesima mancata risposta di Brocchi e Vieri, soci con un quarto a testa della società, alle richieste di mediazione del curatore fallimentare, il pm ha fatto scattare il provvedimento.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vieri e Brocchi fanno crac: bancarotta da 14 milioni di euro

Today è in caricamento