rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Savona

Come ne 'L'erba di Grace': piantagione di cannabis in casa di 80enne

Oltre una tonnellata di piante sono state scoperte a Villanova d'Albenga (Savona) in casa di una signora di ottanta anni. La coltivazione era gestita dalla figlia e dal suo convivente. I due sono stati arrestati, per l'anziana è scatta la denuncia

Un'enorme piantagione di ''cannabis indica'', con oltre una tonnellata di piante, è stata scoperta dai carabinieri della stazione di Villanova d'Albenga (Savona) nella proprietà di una donna di 80 anni vicino a Casanova Lerrone.

I militari hanno prima scoperto - nell'abitazione dell'anziana - un grosso orto coltivato a cannabis. Quindi, con l'aiuto del nucleo Cinofili e il supporto dei un elicottero, hanno ritrovato un'intera fascia di terra, sempre di proprietà dell'ottantenne, intermente coltivata a cannabis.

La coltivazione era gestita dalla figlia P.B. dell'ottantenne e dal suo convivente G.S., entrambi arrestati, mentre l'anziana signora è stata denunciata.

Complessivamente sono state sequestrate 970 piante, per un peso di 1.265 kg.

Per preservare e migliorare la qualità delle piante i due coltivatori avevano installato un impianto d'irrigazione che gli agenti hanno spiegato essere "di pregevole fattura", e utilizzavano con regolarità concimi e antiparassitari, suddividendo la produzione, evidentemente in base alla tipologia di semenza usata.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come ne 'L'erba di Grace': piantagione di cannabis in casa di 80enne

Today è in caricamento