rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Donne nel mirino / Pavia

Ragazza salvata dallo stupro, il racconto dei passanti eroi: "Lei gridava, lui la spogliava"

Due giovani, attratte da quella disperata richiesta di aiuto, hanno messo in fuga l'aggressore poi rintracciato dai carabinieri. Il racconto della loro notte più lunga: "Un incubo"

Una voce femminile che grida disperatamente "Aiuto", il terrore che squarcia il silenzio di una sera come tante a Pavia. Due ragazze accorrono e vedono un'altra giovane seminuda, stretta da uno sconosciuto che la minaccia con una bottiglia. Sono loro, che a loro volta urlano e attirano l'attenzione, che evitano lo stupro. "Sono ancora davvero provata, ma sono contenta di aver aiutato quella ragazza", dice adesso una delle giovani. 

La cronaca è quella che, negli ultimi giorni, siamo costretti a riportare spesso. Una donna che diventa preda di un malvivente, che pretende un rapporto sessuale. In questo caso la ragazza presa di mira ha 24 anni. Sta tornando a casa a piedi dopo una serata trascorsa con gli amici quando viene avvicinata da uno sconosciuto che la blocca e le toglie la maglia. La giovane urla e attira l'attenzione di due ragazze appena uscite dal cinema. "Gridava disperata - racconta uno degli "angeli custodi" -. Ci siamo fatte coraggio e siamo entrate nella stradina dove abbiamo visto la ragazza semi svestita e l'aggressore con una bottiglia di vetro in mano, visibilmente su di giri. Abbiamo iniziato urlare anche noi per bloccarlo".

Le ragazze chiamano il 112 e arrivano altri residenti, mentre l'aggressore scappa. "Abbiamo dato l'allarme, descritto l'uomo alle forze dell'ordine, e abbiamo portato la ragazza in salvo, da una sua amica che la stava aspettando", racconta ancora una delle ragazze intervenute.

La fuga dell'aggressore termina poco dopo quando viene rintracciato dai carabinieri: si tratta di un trentenne nigeriano. Poi la prassi tutti in questura per il riconoscimento e la formalizzazione delle accuse. "Una notte da incubo. Non lo nego, sono molto provata e non mi sono ancora ripresa - ammette la studentessa pavese -. La ragazza era sotto choc ma fortunatamente è salva, e sta bene".

Continua a leggere su Today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazza salvata dallo stupro, il racconto dei passanti eroi: "Lei gridava, lui la spogliava"

Today è in caricamento