Martedì, 18 Maggio 2021
Notte da Far West / Napoli

Vittima della rapina del Rolex indagato per duplice omicidio: "Delitto volontario"

Giuseppe Greco, 26 anni, con la sua Smart avrebbe inseguito e speronato lo scooter T Max con a bordo Ciro Chirollo, di 30 anni, e Domenico Romano, di 40, che lo avevano appena rapinato del rolex

È indagato per omicidio volontario il 26enne Giuseppe Greco che con la sua Smart avrebbe inseguito e speronato lo scooter T Max con a bordo due uomini che lo avevano appena rapinato del rolex.

Secondo quanto si è appreso il 26enne avrebbe urtato lo scooter facendo cadere in terra e rovinare sull'asfalto i due sospetti rapinatori, provocandone così la morte. L'episodio è avvenuto ieri sera tra Marano e Villaricca, nel Napoletano. A perdere la vita sono stati i pregiudicati di Sant'Antimo Ciro Chirollo, di 30 anni, e Domenico Romano, di 40. Poco prima avevano derubato il giovane del Rolex puntandogli una pistola.

Investe e uccide i rapinatori che gli avevano portato via il Rolex

Cadaveri trovati in strada nel napoletano-2

Le immagini della videosorveglianza e alcuni testimoni avrebbero confermato la dinamica dei fatti. Il ventenne vittima della rapina, incensurato, dopo essersi allontanato dal luogo dell'incidente si sarebbe presentato spontaneamente in caserma. Ma le forze dell'ordine sarebbero già stati sulle sue tracce dato che la Smart era stata abbandonata contro un muro a poca distanza dallo scooter T Max dei due rapinatori. Sul posto sono stati trovati un orologio Rolex e una pistola. Sull'accaduto sta indagando la Procura di Napoli Nord. 

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vittima della rapina del Rolex indagato per duplice omicidio: "Delitto volontario"

Today è in caricamento