Venerdì, 25 Giugno 2021
Omicidio Yara

Caso Yara, la madre di Bossetti intercettata: "Ecco dov'era Massimo quella sera..."

"Massimo mi aveva detto di essere passato di lì...", dice Ester Arzuffi rivolta al figlio Fabio. Una frase che colpisce subito gli inquirenti e che potrebbe costituire una prova nel processo

Il settimanale Giallo ha pubblicato in esclusiva una nuova intercettazione ambientale sul caso di Yara Gambirasio. Questa volta a parlare non è la moglie di Massimo Bossetti, il muratore in carcere con l’accusa di aver ucciso la tredicenne, ma la madre Ester Arzuffi.

La donna si trova nella sala d’attesa del Comando Provinciale dei Carabinieri di Bergamo e aspetta di essere interrogata dagli investigatori. "Parlando della scomparsa di Yara, Massimo mi aveva detto di essere passato di lì...", ovvero a Brembate, dice rivolta al figlio minore Fabio che è lì con lei. 

Una frase che colpisce gli inquirenti ed entra negli atti dell’inchiesta. Bossetti in un primo momento aveva dichiarato di non ricordarsi dove fosse la sera della scomparsa di Yara. Poi il muratore aveva cambiato versione: come ogni sera si trovava a casa con la famiglia, perché un uomo abitudinario come lui si ricorderebbe di aver fatto qualcosa di diverso.

Finché lo scorso marzo gli inquirenti scovano un video che proverebbe la sua presenza a Brembate di sopra. Una circostanza quella dell'intercettazione che potrebbe pesare in vista del processo che inizierà ai primo di luglio, un anno dopo l'arresto di Massimo Bossetti.     

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Yara, la madre di Bossetti intercettata: "Ecco dov'era Massimo quella sera..."

Today è in caricamento