rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cultura

“Dialoghi con l’arte” dell’artista Karen Thomas

La mostra “Dialoghi con l’arte” dell’artista Karen Thomas verrà inaugurata il primo dicembre presso l’Ambasciata dell’Iraq ed è stata fortemente voluta dalla santa sede ed è stata curata da Angiolina Marchese presidente dell’ART GLOBAL. L’arte da sempre annovera i linguaggi della pace e della luce in un dialogo costruttivo tra i popoli di tutto il mondo. La peculiarità della mostra è che sembra poeticamente comporsi di “Tre sguardi che si incontrano e raccontano reciprocamente il loro universo interiore”, non a caso l’arte è sempre stato oggi come ieri un veicolo di messaggio per sensibilizzare il benessere dei popoli e l’arte senza dubbio è il deposito della speranza. Karen è una pittrice tedesca, di adozione romana, (da oltre 30 anni vive e lavora a Roma), è nata a Berlino, si è laureata in letteratura e filosofia, e si è specializzata all’Università di Goettingen per poi insegnare pittura e storia dell’arte a Parigi e al museo d’arte moderna di Amburgo. Si caratterizza per essere un’artista europea, e può essere catalogata come una delle esponenti della nuova corrente neoespressionista. Dotata di un’autentica personalità e di una eccezionale competenza tecnica è giunta ad elaborare un suo stile che la colloca in una posizione unica del panorama attuale della pittura contemporanea in Italia ed in Europa, tanto da essere definita il Giotto del XXI secolo. Karen raffigura un’arte che va oltre l’immagine il suo impegno etico ed artistico attraverso l’astratto, il colore per lei è libertà. Karen Thomas, inoltre è presente nel volume “PROTAGONISTI DEL TEMPO D’ARTE 2”. Colori vivaci e pieni di luce invitano lo spettatore a dialogare con l’opera ed il suo messaggio. Negli ultimi anni ha seguito un percorso dedicato sia alla luce che al mondo dei colori, con l’ambizione di trasferire il forte senso dell’etica e della cultura che caratterizza la sua arte. Un inno alla vita, alla luce, alla speranza, perché senza luce non ci può essere la pace e la pace è l’unica strada che porta al futuro. In una delle sue mostre personale i colori della luce, i colori della pace proprio come segno distintivo e scambio culturale di respiro europeo. Le sue molteplici radici artistiche francesi, tedesche, austriache e italiane, sono in piena armonia tra identità culturali differenti, che confluiscono nei suoi dipinti diventando un viaggio nella storia. Karen può essere definita l’artista europea che meglio rappresenta la forza e il messaggio etico della luce e dei suoi colori. Oltre alle numerose mostre d’arte e premi vinti si pregia del premio per la pace dell’UNESCO. L’artista tedesca ha elaborato finora un percorso artistico, intellettuale ed emotivo che la ha portata alla creazione di un nuovo MANIFESTO DEL RUOLO ETICO DELL’ARTISTA di cui è divenuta prima firmataria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Dialoghi con l’arte” dell’artista Karen Thomas

Today è in caricamento