rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Diretta

Calciomercato 2022-23: ultime notizie in diretta

Tutti gli aggiornamenti e i colpi dell'estate tra indiscrezioni e ufficialità

Parte la caccia al Milan campione d'Italia. La sessione di calciomercato estiva promette scintille. Sarà una finestra di calciomercato molto, molto lunga. Avviene tra l'altro in un'estate priva di grandi tornei internazionali come Mondiali, Europei che in passato hanno condizionato trattative, acquisti e cessioni. Per mesi interi, il calciomercato sarà grande protagonista. Ufficialmente il calciomercato estivo 2022 in Serie A, B e C inizia il 1 luglio; da quel giorno si possono depositare i contratti presso la Lega Calcio.

Il calciomercato terminerà giovedì 1 settembre, sia in Italia sia nei principali campionati stranieri. Quest'anno le prime quattro giornate di Serie A 2022/23 si giocheranno con il calciomercato in entrata e in uscita ancora aperto. Tutte le ultime notizie, lo spettacolo del calciomercato è già iniziato.

Tutte le ultime notizie

E' il giorno di Sadio Mané al Bayern Monaco

E' il giorno di Sadio Mané. L'attaccante ex Liverpool è arrivato questa mattina a Monaco di Baviera dopo l'accordo trovato dal club bavarese con i Reds, per una cifra di circa 40 milioni di euro (comprensiva di bonus legati a presenze ed obiettivi). La punta senegalese sosterrà le visite mediche di rito e firmerà quindi il contratto che lo legherà al Bayern per i prossimi tre anni.

Il Verona riscatta Simeone

Giovanni Simeone è stato riscattato definitivamente dal Verona e ha firmato con il club scaligero fino al 30 giugno 2026. "L'Hellas Verona comunica di aver acquisito a titolo definitivo dal Cagliari Calcio il diritto alle prestazioni sportive dell'attaccante Giovanni Simeone, che ha firmato un contratto col Club gialloblu fino al 30 giugno 2026 - la nota del club veneto -. L'attaccante argentino è stato uno dei protagonisti della stagione 2021/22 del Verona: con 17 reti realizzate - record personale in una singola stagione di Serie A - e 6 assist forniti, il 'Cholito' si è distinto come il miglior marcatore del club gialloblu, come MVP del mese di ottobre della Lega Serie A, e da oggi entra ufficialmente tra gli acquisti più importanti della presidenza Setti". 

Inter, Asllani ad un passo

È vicina la fumata bianca per il passaggio di Asllani dall'Empoli all'Inter. L'incontro avvenuto nella sede del club nerazzurro con il procuratore del centrocampista è andato a buon fine. Le due squadre avrebbero trovato un accordo sulla base di 14 milioni di euro più il prestito secco di Satriano. Ultimati gli ultimi dettagli arriverà la firma del contratto e Inzaghi potrà così avere il suo vice-Brozovic.

Ufficiale: Agustin Alvarez al Sassuolo

Il Sassuolo ha un nuovo attaccante. Il club neroverde ha ufficializzato l'acquisto di Agustin Alvarez. L'attaccante classe 2001 arriva dal Penarol a titolo definitivo e sigla un contratto con i neroverdi fino al 2027

alvarez-sassuolo-twitter-2

Juve, Morata si allontana

Non c'è ancora accordo tra la Juventus e l'Atletico Madrid per Alvaro Morata. La situazione che ruota attorno al 29enne attaccante spagnolo è ancora tutta da definire: al momento il giocatore farà ritorno a Madrid e all'Atletico visto che era in prestito con diritto di riscatto alla Juve, che ha provato, senza successo, a trovare l'intesa con i Colchoneros. Non sono però da escludere sviluppi futuri perché il club bianconero vorrebbe riportare Morata a Torino. Intanto la Juventus ha aperto una nuova pista per Angel Di Maria: proposto un contratto per un anno più uno di opzione. Ora l'argentino sta parlando con la famiglia per cercare di convincerla. La trattativa è sempre viva ed entro il fine settimana si aspetta la risposta da parte del giocatore, prima di accelerare su altre piste come Berardi, Kostic e Zaniolo.

Tevez nuovo allenatore del Rosario Central

Carlos Tevez sarà il prossimo allenatore del Rosario Central. Lo annuncia la stampa argentina. L'ex attaccante di Manchester United e Juventus dopo aver annunciato poche settimane fa l'addio al calcio giocato, è già pronto per la sua prima esperienza da tecnico. L'Apache, che sostituirà l'esonerato Leandro Somoza, firmerà un contratto triennale e avrà nel suo staff anche i suoi fratelli.

Roma, accordo con il Lille per Celik

Dopo Matic, la Roma mette a segno il suo secondo colpo di mercato. I giallorossi avrebbero infatti trovato l'accordo con il Lille per il difensore Zeki Celik. Secondo la Gazzetta dello sport nei prossimi giorni dovrebbe arrivare la firma sul contratto di cinque anni. Costo del cartellino 7,5 milioni di euro.

Monza, preso Ranocchia

Primo colpo del Monza. La squadra neopromossa in Serie A avrebbe raggiunto l'accordo per ingaggiare Andrea Ranocchia, difensore svincolato dall'Inter. Per il centrale italiano sarebbe pronto un contratto di due anni. La firma e l'annuncio ufficiale dovrebbero arrivare nelle prossime ore.

Zaniolo: "Juve? Interesse delle grandi squadre fa sempre piacere"

"L'interesse delle grandi squadre mi fa piacere: se pensano a te significa che vali e questo no, non mi distrae". Così l'attaccante della Roma Nicolò Zaniolo in un'intervista alla 'Gazzetta dello Sport'. "Se dovessi lasciare la Roma mi mancherebbero tante persone, non solo Abraham. Erede di Dybala? "È un giocatore fantastico, vediamo. La vita è imprevedibile, io mi alleno e aspetto", aggiunge Zaniolo.

Arsenal, dal Porto arriva Vieira

Colpo a centrocampo dell'Arsenal, che acquista per 50 milioni di euro Fabio Vieira, centrocampista di 22 anni proveniente dal Porto. Il Porto ha annunciato l'accordo in una dichiarazione alla Borsa portoghese. 

Inter, altro incontro per Lukaku

Entra sempre più nel vivo la trattativa tra l'Inter e Chelsea per riportare a Milano Romelu Lukaku. La giornata di oggi può essere quella decisiva: è previsto infatti un nuovo contatto tra i due club, che potrebbe segnare una svolta. L'offerta Inter è stata di 5 milioni + 2 di bonus, richiesta ritenuta bassa ma c'è la volontà di fare questa operazione.

Juve, De Sciglio rinnova fino al 2025

Il difensore della Juventus Mattia De Sciglio rinnova fino al 30 giugno 2025. Lo annuncia il club bianconero con una nota sul proprio sito ufficiale: "La storia continua: Mattia De Sciglio e la Juve saranno insieme per altri 3 anni, fino al 30 giugno 2025. Bianconero dal 2017, Mattia rinnova il suo contratto al culmine di una stagione che lo ha visto protagonista, dopo un anno di prestito in Francia: è infatti stata la sua seconda per numero di presenze in Serie A: 20, nel 2018/19 furono 22".

Lecce, ufficale l'attaccante Cessay

Contratto biennale con opzione per una terza stagione. Questa la formula con cui il Lecce ha ingaggiato Assan Cessay, attaccante centrale classe '94, originario del Gambia, nell'ultima stagione con la maglia dello Zurigo con cui si è laureato campione di Svizzera. L'ufficialità questa mattina con la nota diffusa dal sodalizio giallorosso. Arrivato nel pomeriggio di ieri, Ceesay ha gia' sostenuto le rituali visite mediche, quindi la sottoscrizione del contratto che lo legherà per due stagioni al Lecce. 

Pogba sul futuro: "Non posso sbagliare scelta"

 "Oggi sono a un punto cruciale della mia carriera. Devo prendere delle decisioni importanti che determineranno il mio futuro. E non ho il diritto di sbagliare": in attesa che si sciolga il nodo Juve, Paul Pogba nella docu-serie a lui dedicata, disponibile da domani su Amazon Prime, si racconta e racconta la sua carriera di campione del mondo "che gioca al Manchester United, uno dei club più importanti al mondo". Ma il contratto è in scadenza tra due settimane, e Pogba deve scegliere se tornare a casa-Juve. 

Marsiglia, Muriel nel mirino

Il Marsiglia è alla ricerca di un nuovo attaccante e avrebbe messo nel mirino Luis Muriel. La punta colombiana è in uscita dall'Atalanta, ma per convincere il club di Bergamo serve un'offerta tra i 15 e i 20 milioni di euro.

Lang ufficializza l'addio al Bruges

L'attaccante olandese Noa Lang, uno degli obiettivi del Milan per rinforzare il reparto offensico, ha ufficializzato il suo addio al Bruges in una intervista al De Telegraaf: "Farò una scelta che mi faccia stare bene anche perché sarà un passo importante soprattutto col Mondiale in arrivo. Col club abbiamo concordato che è arrivata l'ora che io parta. I calciatori forti possono giocare ovunque, ma si tratta di parlare con un club e vedere che sensazioni ti dà".

Nunez: "Liverpool è un club immenso"

"Sono veramente contento di essere qui, in un club immenso come questo. Ci sono dei grandi calciatori in questa squadra e il loro modo di giocare è identico al mio. Spero di poter dare tutto ciò che ho per aiutare la squadra". Queste le prime parole di Darwin Núñez da giocatore del Liverpool "Sto sognando come un bambino -aggiunge il 23enne uruguayano al sito dei Reds-. Ora voglio vincere dei titoli, questo è uno dei motivi che mi hanno convinto a venire qui", aggiunge l'ex giocatore del Benfica che si è detto sorpreso dalle infrastrutture del suo nuovo club: "Quando sono arrivato, sono rimasto impressionato del set-up, delle strutture, della bacheca di trofei...".

Pogba ad un passo dalla Juve, Di Maria si allontana

Il ritorno di Paul Pogba alla Juventus è cosa praticamente fatta. Ciò che manca è solo un piccolo particolare, probabilmente fiscale, che deve risolvere il giocatore. La firma, secondo Sky Sport, è probabile che arrivi nei primi giorni di luglio, quando la Juve annuncerà il ritorno del 29enne centrocampita francese in bianconero, sei anni dopo la sua partenza. Continuano a scendere invece le quotazioni di Di Maria per il ruolo di esterno d'attacco nel tridente che Allegri vuole disporre il prossimo anno. I nomi per le alternative sono diversi: Berardi, Neres dello Shakhtar Donetsk, Zaniolo (qualora non dovesse trovare un accordo con la Roma per il rinnovo) e Kostic, un profilo diverso perché può - all'occorrenza - giocare anche a sinistra.

Inter, incontro con il Chelsea per Lukaku

L'Inter e Romelu Lukaku di nuovo insieme è una possibilità sempre più concreta. Il Chelsea ha aperto da giorni al prestito e il club nerazzurro che doveva trovare la chiave per convincere gli inglesi, è entrata ora nell'ottica di provarci con un prestito oneroso. Nelle prossime ore, secondo quanto riporta Sky Sport, ci sarà un primo contatto importantissimo tra la due squadre. I blues sono disponibili ad ascoltare e se anche ci sarà una distanza economica iniziale tra domanda e offerta, di certo non sarà un ostacolo insormontabile. Palla ai dirigenti per quello che sta diventando un mercato bollente per Marotta e Ausilio che, con abilità, stanno portando avanti insieme due super operazioni tra sorpassi e controsorpassi Lukaku-Dybala. Continuano infatti i contatti anche per l'argentino. Anche lì la forbice tra richieste del giocatore e proposta del club non è così ampia. Il suo agente Antun è stato avvistato a Milano ma non c'è stato ancora un nuovo incontro. In Argentina danno tutto per fatto ma l'accordo, seppur vicino, non è stato ancora trovato. Adesso poi ritorna Zhang in Italia e tutte le trattative entreranno nel vivo. Dal rinnovo di Inzaghi a Lukaku-Dybala. Ma se Dybala era scattato in avanti, ora Lukaku si è messo in scia.

Osimhen: "Mi vogliono in Liga e in Premier"

"Mi vorrebbero in Spagna o in Inghilterra però non credo sia il momento giusto per parlarne. Tutto può accadere, ma adesso voglio solo rilassarmi con la mia famiglia e ricaricare le batterie". Così l'attaccante del Napoli Victor Osimhen in merito al suo futuro. "Quando arriverà il momento giusto, parlerò del mio futuro", aggiunge il 23enne nigeriano dopo la vittoria per 10-0 della sua Nazionale contro Sao Tomé e Principe nelle qualificazioni alla Coppa d'Africa dove ha messo a segno quattro gol.

Cioffi è il nuovo allenatore del Verona

Gabriele Cioffi è il nuovo allenatore del Verona. Il 46enne tecnico toscano ha firmato un contratto biennale. A dare l'annuncio il club scaligero con una nota. "Hellas Verona FC comunica di aver affidato la conduzione tecnica della Prima Squadra a Gabriele Cioffi, che si è legato al Club gialloblù sino al 30 giugno 2024".

cioffi-verona-2-2

Palermo a caccia di un bomber

Il Palermo cerca un attaccante con esperienza per affrontare con ambizione il prossimo campionato di Serie B. Tutte le ipotesi, a partire da quella che riguarda Antonino La Gumina, una vecchia conoscenza.

Milan: Messias vicino al riscatto, obiettivo De Ketelaere

Il Milan porta avanti diverse operazioni sul mercato e lavora al riscatto di Junior Messias con il Crotone. Nelle prossime ore è previsto un nuovo appuntamento tra le parti per provare a chiudere per una cifra vicina ai 4 milioni di euro. È fatta, invece, per il riscatto di Alessandro Florenzi dalla Roma: il laterale italiano resterà in rossonero. Accordo raggiunto, secondo quanto riporta Sky Sport, per 2,7 milioni di euro, anziché i 4,5 milioni di euro pattuiti la scorsa estate. Continua a piacere, invece, il talento Charles De Ketelaere. Il classe 2001, di proprietà del Club Brugge, è uno dei nomi caldi per la trequarti rossonera. I rossoneri hanno avviato contatti con l'entourage del calciatore, ma non con il club belga, che chiede sempre 25-30 milioni di euro per lasciarlo partire. Un altro nome sulla lista rossonera è quello di Giacomo Raspadori.

Belotti lascia il Torino

Tira aria di addio tra Belotti e il Torino. Secondo Tuttosport l'attaccante avrebbe già comunicato ai compagni di squadra che lascerà il la squadra granata in scadenza di contratto a fine mese, l'attaccante ora è in cerca di una nuova squadra. Tra i sondaggi, anche quelli di Fiorentina e Monza.

Ascoli, Bucchi nuovo allenatore

Cristian Bucchi è il nuovo allenatore dell'Ascoli. A dare l'ufficialità il patron del club marchigiano Massimo Pulcinelli su Instagram dove ha postato una foto del nuovo tecnico insieme al direttore sportivo Marco Valentini.

bucchi-ascoli-instagram-2

La Juve trema: assalto delle big europee a De Ligt

Il suo contratto scade a giugno 2024. Il rinnovo fino al 2026 è in stand-by da troppi mesi. De Ligt, la Juve trema. La minaccia proveniente dal mercato si fa sempre più concreta e preoccupante. Real Madrid, Psg, Manchester City, Chelsea, Liverpool, Manchester United, Barcellona: tutti vogliono Matthijs De Ligt. E' questa la sessione di mercato in cui a Torino potrebbero massimizzare le entrate in caso di cessione del 23enne olandese. Ma perderlo, dopo l'addio di Chiellini, vorrebbe dire perdere le certezze in difesa. Davanti a un'offerta da 90 milioni il centrale potrebbe partire.

Napoli, Meret rinnova: Sirugu possibile secondo

Il Napoli ha deciso di puntare con decisione su Alex Meret in vista della prossima annata. La società azzurra è infatti vicina, scrive Sky Sport, a rinnovare il contratto al portiere classe 1997, che nell'ultima stagione è sempre stato in ballottaggio con il colombiano David Ospina: tra scelte tecniche e infortuni, Meret ha difeso la porta del Napoli solo in 15 occasioni nella precedente annata sportiva. Ora invece una nuova iniezione di fiducia e la possibilità di mostrare tutto il proprio valore: il Napoli nella prossima stagione ha deciso di dare a Meret i gradi da titolare e il rinnovo sempre più vicino - il precedente accordo scade nel 2023 - ne è la testimonianza. Fine del dualismo con Ospina, dunque, per Meret che nel prossimo campionato potrebbe essere invece affiancato da un portiere esperto che già conosce bene la nostra Serie A. Il nome seguito con attenzione dalla società azzurra è quello di Salvatore Sirigu che nell'ultimo campionato ha difeso la porta del Genoa; nel caso in cui non si dovesse arrivare alla fumata bianca con Sirigu, allora il Napoli potrebbe percorrere qualche pista estera per il ruolo di vice Meret.

Haaland al Manchester City: Guardiola ha il suo bomber

Prima intervista di rito sui canali social del Manchester City, foto al momento della firma. Da oggi Erling Haaland, ex Borussia Dortmund, è ufficialmente un giocatore dei Citizens. Il centravanti classe 2000 aveva da tempo raggiunto un accordo con il club. Lascia il club della Ruhr dopo 86 gol in 89 partite: "È un orgoglio per me e per la mia famiglia”, ha esordito Erling nelle prime parole riportate da mancity.com. Il figlio di Alfie, ex capitano dei Citizens, ha poi proseguito: “Ho sempre guardato le partite del City, e ho amato farlo in particolare nelle ultime stagioni. Non puoi far altro che ammirare lo stile di gioco che porta a creare molte occasioni da rete, il che è l’ideale per un attaccante come me. Ci sono molti giocatori di livello mondiale, e Guardiola è uno degli allenatori più importanti della storia del calcio, quindi sono convinto di essere nel posto giusto per soddisfare le mie ambizioni. Voglio segnare molti gol e vincere dei trofei, e confido di riuscire a farlo qui. È un gran trasferimento per me e non vedo l’ora di cominciare".  FVHz8TrWUAIglY2-2

Colpo Liverpool: preso Nunez per 100 milioni

Darwin Nunez dal Benfica al Liverpool. A ufficializzare l'accordo coi Reds è il Benfica con un comunicato: l'uruguayano andrà in Premier League per 75 milioni di euro più bonus fino a un massimo di 100 milioni. "Il suddetto accordo - si legge nella nota degli Encarnados - è subordinato all'ottenimento del contratto di lavoro e al superamento delle visite mediche da parte dell'attaccante uruguaiano".

C'è Matic per Mourinho: tutto fatto

Nemanja Matic è un nuovo giocatore della Roma. Il centrocampista serbo, ex Manchester United, è nella Capitale per le consuete visite mediche. In mattinata, Tiago Pinto lo accoglierà a Trigoria per la firma sul contratto. Mourinho ha il suo faro del centrocampo. Per lui accordo annuale da 4.2 milioni (bonus compresi) con opzione per il secondo anno, 2023-2024, legato al raggiungimento del 50% delle presenze nella stagione 22-23. 

Inter, Dybala pronto a firmare un triennale

Secondo quanto riporta Tuttomercatoweb, l'Inter e Paulo Dybala non sono mai stati così vicini: Paulo firmerà un triennale, con la chiusura dell'affare attesa entro il 20 giugno. Mancano solo i dettagli.

Zidane: "Nessun contatto con il Psg"

"Tutte queste voci sono infondate. Sono l'unica persona ammessa a rappresentare e consigliare Zinedine Zidane e nè lui nè io siamo stati contattati direttamente dal proprietario del Psg". Sono le parole di Alain Migliaccio, consulente del tecnico francese, con cui smentisce a "L'Equipe" le indiscrezioni che darebbero Zizou sulla panchina del Psg per sostituire Pochettino. "Non sono nemmeno sicuro che l'Emiro del Qatar siadavvero interessato all'arrivo di Zinedine Zidane", ha aggiunto Migliaccio.

Pirlo riparte dalla Turchia

L'ex tecnico della Juventus, Andrea Pirlo, è vicino a firmare per il club turco Fatih Karagumruk, una delle squadre di Istanbul. L'ex giocatore, secondo la stampa turca avrebbe già raggiunto l'accordo con il club per un contratto annuale.

Paulo Sousa lascia la panchina del Flamengo

Il tecnico portoghese Paulo Sousa lascia il Flamengo. L'annuncio è arrivato dal club di Rio de Janeiro che comunicato le dimissioni del tecnico dopo la seconda sconfitta consecutiva incassata in casa del Bragantino. L'ex tecnico della Fiorentina, che aveva un contratto fino al dicembre del 2023, lascia la squadra in campionato, dopo 10 giornate, al 12esimo posto. A sostituire l'ex centrocampista, che per accettare l'offerta del Flamengo aveva lasciato la guida tecnica della Polonia, al momento sarà l'allenatore dell'Under 20, Mario Jorge.

Tra la Juve e Pogba si inserisce il Psg

Tra la Juventus e Paul Pogba spuntano il Psg e Zinedine Zidane. Dalla Francia, le news di Rmc Sport 'spaventano' i tifosi bianconeri. Il Paris Saint Germain è in pressing su Zinedine Zidane, accostato con convinzione alla panchina dei campioni di Francia. L'ex allenatore del Real Madrid è candidato a sostituire Mauricio Pochettino. E Zizou, secondo Rmc, vorrebbe proprio Paul Pogba. Il 29enne centrocampista francese lascia il Manchester United alla scadenza del contratto il 30 giugno. Pogba, secondo i rumors, sarebbe vicinissimo alla Juventus: contratto triennale, ingaggio definito. Il ritorno a Torino, insomma, sembra cosa fatta. Per Rmc, però, la situazione è ancora fluida e il Psg targato Zidane non ha affatto mollato la presa.

Le ultime mosse della Fiorentina

Fiorentina: Italiano...allunga, Grillitsch ad un passo. Si attende l'ufficialità del prolungamento dell'accordo col tecnico, che resterà sulla panchina viola fino al 2024. Trattative ben avviate con il centrocampista austriaco dell'Hoffenheim, lo scorso inverno nel mirino della Roma. Qui l'articolo.

Su Gleison Bremer irrompe il Bayern. L'Inter vira su Milenkovic?

Il difensore brasiliano del Torino, tra i protagonisti nella stagione di Serie A appena conclusa, è tra i papabili per sostituire Niklas Süle, che il prossimo anno vestirà la casacca del Borussia Dortmund. Su Bremer resta vivo l'interesse dell'Inter, che ha già un accordo di massima col giocatore, ma l'eventuale rilancio del club bavarese potrebbe spingere i nerazzurri a virare su Milenkovic, centrale della Fiorentina.

Florenzi resta al Milan: tutto fatto per il riscatto

Secondo calciomercato.com il Milan e la Roma sarebbero ai dettagli per formalizzare il riscatto di Alessandro Florenzi con un piccolo sconto: la cifra si aggirerebbe attorno ai 2,5-3 milioni contro i 4,5 previsti.

Juve, la strategia per l'attacco è Morata più un vice Vlahovic

"La Juventus raddoppia in attacco", è il titolo odierno di Tuttosport. Il ritorno di Alvaro Morata è possibile, e in più si cerca un vice Vlahovic. Salgono le quotazioni di Marko Arnautovic, reduce da una stagione da 15 reti, in calo quelle del "Cholito" Giovanni Simeone: 17 reti nell'ultimo campionato.

Gattuso: "Il Valencia vale Milan e Napoli"

"Quest'anno io non ho voluto lavorare perché non avevo la voglia giusta, la cattiveria giusta. E' stata una mia scelta. Prima del Valencia ho parlato con 7-8 squadre, ma sono qua perché sono consapevole che questo è un gran club. Napoli, Milan e il Valencia è collocato nella stessa fascia. E' una società di un fascino e una storia incredibili, anche se ora è in difficoltà. Dobbiamo pedalare, ma ne vale la pena". Così Rino Gattuso nella conferenza stampa di presentazione da allenatore del Valencia.7

gattus-valencia-twitter-2

"Per me oggi è la prima volta che vedo Valencia e il Mestalla -prosegue il campione del mondo 2006-. È un orgoglio e un onore allenatore questa squadra ed essere in questo club. Grazie al presidente Peter Lim, alla dirigenza che mi ha dato questa possibilità. Spero che lavoreremo bene. Abbiamo un compito difficile, ma io e il mio staff non abbiamo paura. Per me la squadra non è 24-25 giocatori, ma 55-60 persone che lavorano insieme a noi, tutti insieme. Sono stato nella Ciutat Esportiva e ho visto che sono in un gran club, dove si può vivere bene".

Monza e Cremonese su Ilicic

Josip Ilicic è vicino a dire addio all'Atalanta, ma il suo talento potrebbe rimanere nel nostro campionato. Lo sloveno è infatti finito nel mirino di due neopromosse, Cremonese e Monza, che sono alla ricerca di calciatori come il 34enne sloveno, in grado di poter fare la differenza in Serie A. I due club avrebbero sondato il terreno per capire le intenzioni dell'attaccante.

Botman, accordo Lille-Newcastle

Il Newcastle avrebbe trovato l'intesa con il Lille per il cartellino di Sven Botman. Il difensore olandese, grande obiettivo del Milan, sembra abbia però preso tempo prima di dare l'ok al trasferimento in Premier. Secondo TMW non sarebbe pienamente convinto e avrebbe preso tempo per decidere.

Cremonese, Alvini nuovo tecnico: l'annuncio del club

La U.S. Cremonese comunica di aver affidato la conduzione tecnica della Prima Squadra al signor Massimiliano Alvini. Nato a Fucecchio (Firenze) il 20 aprile 1970, Alvini ha intrapreso la carriera di allenatore nel 2000 guidando prima la formazione del Signa e poi il Quarrata. Successivamente è passato al Tuttocuoio dove in 7 stagioni ha portato la squadra dalla Promozione alla Lega Pro 1; sempre con il Tuttocuoio ha vinto la Coppa Italia Dilettanti. Alvini in Serie C ha allenato anche Pistoiese, Albinoleffe e Reggiana. Con i granata emiliani ha conquistato la Serie B nella stagione 2019/20. Nell’ultimo campionato ha centrato l’accesso ai playoff guidando il Perugia

Il Liverpool saluta Origi: il Milan nel suo futuro

Nessuna sorpresa. Il Liverpool ha ufficialmente comunicato che il contratto di Divock Origi non sarà rinnovato. L'attaccante belga, di origini keniote, lascerà così i "Reds" dopo sei stagioni e 175 presenze: lo attende il Milan, con cui ha già trovato un accordo su base triennale. Nella seconda metà del mese visite mediche e firma.

Ivan Javorčić nuovo allenatore del Venezia

Il Venezia FC comunica la nomina di Ivan Javorčić come allenatore della Prima Squadra. Javorčić, 43 anni, ha firmato un contratto triennale fino alla stagione 2024/25. Nella stagione 2021/22, Javorčić ha guidato il Südtirol ad una storica promozione in Serie B al suo primo campionato con il club, finendo in testa alla classifica del Girone A di Serie C, con 27 vittorie, 9 pareggi, 2 sconfitte e la notevole cifra di soli 9 gol subiti in 38 partite - il miglior bilancio difensivo d’Europa in un campionato professionistico nel corso della passata stagione.

FUzMmamWQAAO_CK-2

Nato a Spalato, in Croazia, Javorčić ha militato nelle giovanili dell'RNK Spalato per poi iniziare la sua carriera di calciatore professionista nel Brescia, con cui ha giocato in Serie A e in Serie B tra il 1997 e il 2000. Ritiratosi dal calcio giocato all'età di 30 anni a causa di una serie di infortuni alle ginocchia, nel 2009 ha iniziato la sua carriera da dirigente entrando nel settore giovanile del Brescia. Dopo aver trascorso cinque anni e mezzo con la Primavera, nel dicembre 2014 Javorčić ha avuto l'opportunità di guidare ad interim la prima squadra del Brescia, ottenendo due vittorie e un pareggio in quattro partite di Serie B. Javorčić lascia il Brescia nell’ottobre 2015 per diventare allenatore della prima squadra del Mantova, per poi passare nell'aprile 2017 alla Pro Patria, guidando nella stagione successiva il club alla promozione dalla Serie D alla Serie C per poi conquistare il quinto posto nel Girone A della Serie C nelle tre stagioni seguenti, prima di passare al Südtirol nel giugno 2021. Con Javorčić si uniscono al Venezia FC anche l’Allenatore in Seconda Alessandro Gamberini e il Preparatore Atletico Alberto Berselli.

Curiosità: Javorčić è un pupillo del noto commentatore Lele Adani.

Calciomercato Napoli: chi arriva e chi parte

Il punto sul calciomercato del Napoli: qui l'articolo. Il muro difensivo Kalidou Koulibaly potrebbe partire (sirene inglesi per lui), per l'attacco si allontana il parametro zero Federico Bernardeschi, con il quale c'era stato un timido approccio. Troppa distanza tra le parti.

La Roma punta Ola Solbakken

La Roma punta Ola Solbakken, non da oggi. I giallorossi hanno un accordo con il giovane attaccante (classe 1998) in scadenza a dicembre con il Bodo Glimt, ma vorrebbero anticipare il suo arrivo a Trigoria già adesso. Difficile, però, trovare un accordo con i norvegesi.
 

Ufficiale: Gattuso nuovo allenatore del Valencia

Il club iberico, mediante comunicato stampa, ha annunciato l'arrivo in qualità di nuovo allenatore dei "pipistrelli" di Gennaro Gattuso, che ha firmato un contratto biennale. Per Gattuso sarà la terza esperienza all'estero, dopo quelle in Svizzera (Sion) e Grecia (Ofi Creta). La panchina del Valencia si tingerà così di tricolore per la terza volta nella sua storia, dopo le gestioni Ranieri e Prandelli. 

FUwhkskWQAEdFnU-2

Contatto Torino-Joao Pedro: incontro per chiudere

Con la partenza di Andrea Belotti, la società granata punta sull'attaccante brasiliano naturalizzato italiano, che nel campionato appena concluso ha realizzato 4 assist e 13 reti con il Cagliari, poi retrocesso in B. L'operazione potrebbe andare in porto per una cifra che oscilla tra i sei e gli otto milioni di euro.

Renato Sanches al Milan: trattativa in dirittura d'arrivo

Il centrocampista portoghese Renato Sanches è sempre più vicino al Milan, che vuole fare in fretta per puntellare il centrocampo in vista dell'addio di Kessie a parametro zero. La base dell'accordo con il Lille sarà sui 18 milioni di euro, al 24enne un ingaggio da 3 milioni netti a stagione più bonus. L'operazione, in attesa del rientro in Italia di Gerry Cardinale, potrebbe comunque vedere l'ufficialità solo l'1 luglio per questioni di bilancio. Nonostante sia un classe 1997, Sanches, ex Bayern Monaco ed ex pupillo di Ancelotti, ha già tanta esperienza nel curriculum e un titolo europeo vinto con il Portogallo da protagonista: venne nominato miglior giovane del torneo.

Dybala verso l'Inter: la strada è segnata

La strada appare segnata. L'Inter ha mosso i primi passi per provare a ingaggiare Paulo Dybala. L'agente del giocatore argentino, libero dal 1 luglio dal contratto con la Juventus, e gli intermediari hanno ricevuto nella sede nerazzurra una prima proposta ufficiale. Nell'incontro tra Inter e rappresentanti di Dybala sono partiti i primi ragionamenti economici: Marotta ha offerto quattro anni di contratto a Dybala da 6 milioni di euro più bonus. L'argentino ne chiede 10 bonus compresi, intorno agli 8 milioni più ricchi bonus legati ai risultati, assicurano i beninformati, si può chiudere entro fine mese. L'accordo non sembra lontano perché Dybala ha già dato ampiamente il suo ok alla destinazione.

Liverani è il nuovo allenatore del Cagliari

Il Cagliari Calcio ha raggiunto un accordo con l'allenatore Fabio Liverani che dal 1° luglio 2022 assumerà la guida tecnica della prima squadra. Nato a Roma il 29 aprile 1976, ha giocato tra le fila della Primavera rossoblù, prologo di una carriera da calciatore con quasi 400 partite tra i professionisti, di cui 288 in Serie A, comprese le partecipazioni alle coppe europee e le gare in maglia azzurra. Dopo aver iniziato ad allenare nelle giovanili del Genoa, nell'estate 2013 viene promosso in prima squadra. Si trasferisce quindi in Inghilterra al Leyton Orient per poi ritornare nel marzo 2017 in Italia: in B porterà la Ternana dall'ultimo posto in classifica alla salvezza. Nel settembre 2017 riparte da Lecce dove sarà protagonista di una storica doppia promozione consecutiva: prima conduce i salentini dalla C alla B; l'anno successivo completa l'opera conquistando l'approdo nella massima serie. Un successo che gli vale la Panchina d'argento, miglior allenatore della cadetteria 2018-19. In A sempre con il Lecce sfiora l'impresa salvezza, per poi trasferirsi la stagione seguente alla guida del Parma.

L'agente di Bastoni: "Resta all'Inter"

"Alessandro Bastoni resterà qui sicuramente. Ha un contratto, è felice. Non è un problema. Io gli accordi li rispetto". Lo dice l'agente del difensore dell'Inter, Tullio Tinti, ai microfoni di Sky Sport, dopo l'incontro avvenuto nella sede del club nerazzurro. Il giovane difensore italiano è nel mirino di due club della Premier, il Tottenham di Conte e il Manchester United.

Real Madrid, Modric rinnova fino al 2023

È ufficiale il rinnovo di contratto di Luka Modric con il Real Madrid fino al 30 giugno 2023. Lo annuncia il club campione di Spagna e d'Europa sui suoi profili social. Il 36enne croato, arrivato nell'estate 2012 dal Tottenham, ha totalizzato 436 presenze con i blancos, segnando 31 reti e facendo incetta di titoli: 5 Champions League, 3 Supercoppe europee, 4 Mondiali per Club, 3 campionati spagnoli, una Coppa del Re, 4 Supercoppe spagnole.

Juventus, è Berardi l'alternativa a Di Maria

E' Mimmo Berardi l'alternativa individuata dalla dirigenza della Juventus ad Angel Di Maria. La Juve offre al "Fideo" 5,5 milioni netti più bonus. Il problema non è la durata del contratto, sarebbe tutto a scadenza giugno 2023. I tentennamenti del fantasista di Rosario rischiano però di far saltare la trattativa. D'altra parte l'argentino non ha fretta, ha varie opzioni e vuole individuare la soluzione migliore per arrivare al mondiale in Qatar, a novembre, nelle migliori condizioni possibili. Così a Torino si torna a guardare a un vecchio pallino. Il calabrese, 27 anni, si sente pronto per un grande club. Il Sassuolo chiede 30 milioni e non scenderà sotto quella cifra. 

Inter, Bastoni si toglie dal mercato: "Ho due anni di contratto"

Alessandro Bastoni dopo la buona prova in nazionale a Cesena contro l'Ungheria si toglie dal mercato. "Io ho due anni di contratto con l’Inter, sono tranquillissimo. La società non mi ha comunicato niente, quindi finirò queste gare con la Nazionale, poi andrò in vacanza e ricomincerò la preparazione sempre ad Appiano con l’Inter". Sul difensore centrale, classe 1999, c'è sempre forte l'interesse del Tottenham del suo ex allenatore Antonio Conte, che è stato decisivo nella sua esplosione, ma ci sarebbe stato un sondaggio anche del Manchester United di Ten Hag, alla ricerca di nuovi nomi per rifondare.

Koulibaly agita Napoli: "Non voglio mentirvi, non so cosa accadrà"

Dopo la partita del suo Senegal contro il Ruanda (vinta 1-0) Kalidou Koulibaly ha fatto il punto della situazione sul suo futuro parlando a Seneweb: "Al momento penso al Senegal e poi me ne andrò in vacanza. Non voglio mentirvi, non so cosa accadrà nel mio futuro. In questo periodo non ho avuto modo di parlare con nessuno della questione, ero concentrato solo su queste due partite con la Nazionale". De Laurentiis qualche settimana fa aveva detto: "Lui e Mertens sono due grandi calciatori, voglio bene a entrambi e li rispetto, ma il rinnovo dipenderà solo da loro: se vogliono pensare alla vil moneta o sceglieranno Napoli, che è un privilegio". Sul centrale difensivo ci sono Barcellona e Juventus (in caso di addio a De Ligt).

Today è in caricamento