rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
Donna

Ex modella del "bunga bunga" accusa di molestie un big di Hollywood

Secondo fonti americane, le accuse di molestie sessuali che Ambra Battilana, nota come testimone dell'accusa al processo "Ruby 2”, ha rivolto al produttore Harvey Weinstein sarebbero state finalizzate ad ottenere una parte in un film

La 22enne modella italiana Ambra Battilana, nota come testimone dell'accusa al processo "Ruby 2", avrebbe tentato di usare la denuncia per molestie contro Harvey Weinstein, uno dei più noti produttori di Hollywood, per ottenere un ruolo in un film. 

Lo riferisce il New York Post citando fonti vicine all’inchiesta riguardante gli abusi che la stessa ragazza aveva raccontato di aver subito dall’uomo e secondo le quali la giovane italiana si sarebbe rifiutata di "cooperare" con le autorità per i quattro giorni successivi alla denuncia, durante i quali ha tentato di ottenere da Weinstein un ruolo in uno dei suoi film.

"Non voleva farsi interrogare dall'ufficio della procura distrettuale di Manhattan, ma una volta divenuto evidente che il ruolo in un film era solo un sogno irrealizzabile, allora è andata avanti con il caso", ha spiegato la fonte. Proprio questa condotta avrebbe spinto l'avvocato che la assisteva, Mark Jay Heller, a rinunciare al caso, lasciando il campo al collega David Godosky che si è affrettato a smentire che la sua assistita abbia tentato di trarre un profitto dal caso: ”È  andata immediatamente alla polizia cooperando subito", ha affermato, definendo la notizia la classica strategia di difendersi attaccando la vittima.

Secondo la ricostruzione della 22enne modella, il 63enne produttore, dopo averla invitata nel suo ufficio per una proposta di lavoro, le aveva palpato i seni dopo averle chiesto se erano veri e le aveva infilato una mano sotto la gonna, chiedendogli di baciarlo. Dopo essere andata alla polizia, la Battilana ha avuto una telefonata con Weinstein registrata dagli investigatori, nella quale il produttore non ha confessato niente, ma sembrava "un vecchio libidinoso" che voleva la "cooperazione" della giovane, ha spiegato una fonte: “Una registrazione che se venisse fatta ascoltare in un'aula di tribunale gli porterebbe qualche problema”. Inoltre, i due si sono incontrati nuovamente in un ristorante, sotto gli occhi della polizia. 

Secondo quanto riferisce il Daily Mail, subito dopo Weinstein, padre di cinque figli e risposato con una 38enne, si è presentato volontariamente dagli investigatori, chiedendo un avvocato e promettendo la piena collaborazione alle indagini. Nessuna incriminazione è stata finora presentata e un suo portavoce si e' detto fiducioso che sarà "completamente discolpato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex modella del "bunga bunga" accusa di molestie un big di Hollywood

Today è in caricamento