Venerdì, 17 Settembre 2021
Donna

Gli amici si scelgono in base al Dna: lo studio

I legami affettivi più solidi della vita sono quelli stretti tra coloro che posseggono un patrimonio genetico simile, come fossero cugini di quarto grado

Le esperienze di vita, la comunanza di valori, la complementarietà dei caratteri c’entrano sì, ma solo fino a un certo punto, perché pare che il legame di amicizia venga stretto tra le persone anche inconsapevolmente, in virtù della loro predisposizione genetica.

I ricercatori delle Università di San Diego e Yale, in uno studio appena pubblicato sulla rivista "Proceedings of National Academy of Sciences", hanno esaminato i dati sul dna di 1932 persone sino ad arrivare a 1,5 milioni di marcatori di variazioni del gene, scorgendo che le coppie di amici avevano lo stesso livello di relazione genetica, esattamente come i cugini di quarto grado, che, tradotto in percentuali, corrisponde all’1% del genoma umano. 

Si tratta di una questione di ‘affinità elettive’, insomma, di somiglianza sia di pensiero e sia di comportamento che porta a scegliere più o meno razionalmente gli affetti della vita anche in base al corredo genetico, spinti da un’attrazione automatica e poco prevedibile.

“Anche se l’1% potrebbe non sembrare granché, per i genetisti si tratta di un numero significativo. La maggior parte delle persone non sanno nemmeno chi sono i loro cugini di quarto grado” hanno spiegato gli esperti che, con i risultati esposti pare proprio abbiano dato un fondamento scientifico al detto popolare del ‘chi si somiglia si piglia’.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli amici si scelgono in base al Dna: lo studio

Today è in caricamento