Giovedì, 23 Settembre 2021
Donna

L'amicizia uomo-donna è impossibile: "Lui pensa solo al sesso"

Una recente ricerca norvegese ha confermato la credenza secondo cui tra maschi e femmine non possa esserci un legame 'fraterno' a causa di lui che legge i segnali d’amicizia come interesse sessuale

Ancora una volta, è la scienza a dimostrare che con l'affermazione "siamo solo amici", un uomo e una donna se la raccontano di brutto. Perchè non c'è storia, non è biologicamente ammissibile che tra due individui di genere diverso si instauri un legame di affetto disinteressato, c'è poco da fare, e la 'colpa', tanto per ribadire convinzioni trite e ritrite, starebbe nel consueto fraintendimento che caratterizza a loro comunicazione.

Un nuovo studio dell’Evolutionary Psychology journal condotto in Normandia ha scoperto interessanti novità per i fautori dell’impossibilità dell’amicizia, confermando che mentre lei interpreta i suoi segnali d’interesse sessuale come amicizia, lui legge i suoi segnali d’amicizia come interesse sessuale: un malinteso totale, insomma, che avalla il cliché un po' sessista secondo cui gli uomini hanno in testa il sesso. 

Il risultato è partito dai ricercatori della Norwegian University of Science and Technology che hanno intervistato 308 laureandi tra i 18 e i 30 anni cui hanno chiesto delle proprie amicizie, attrazioni sessuali e  esperienze che hanno avuto con l’errata lettura dei segnali inviati dall’altro sesso, esito che è parso in linea con gli studi precedenti (nel 2009 la Pacific and Asian Communication Association ha osservato che gli uomini trovano le donne più seducenti, promiscue e civettuole rispetto alla visione degli uomini della controparte femminile).

La spiegazione dell'equivoco che spinge i maschi a sopravvalutare i segnali sessuali potrebbe risiedere nell’evoluzione, sostengono i ricercatori norvegesi, che hanno ipotizzato che gli uomini diano troppo peso all’interesse sessuale al fine di minimizzare gli “errori” nella scelta del partner, così che quando si tratta di selezione naturale, non lasciano sfuggire occasioni, arrivando anche a prendere fischi per fiaschi.

Tuttavia, i ricercatori hanno preso in considerazione quanto i fraintendimenti possano contribuire alle molestie sessuali: “Una donna che ride alle tue battute, ti sta vicina o tocca il tuo braccio a una festa non è necessariamente sessualmente interessata, anche se pensi sia così” ha tenuto a ricordare Mons Bendixen, capo della ricerca, sebbene, secondo il sociologo Micheal Kimmel, per le nuove generazioni è molto più semplice vedere l’amicizia uomo-donna come una cosa normale, dato che avere più amici maschi può aiutare le donne etero a fare più sesso. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'amicizia uomo-donna è impossibile: "Lui pensa solo al sesso"

Today è in caricamento