Colpo di fulmine, amore o infatuazione? Ecco come capirlo

Quando veniamo folgorati dall'altro si attivano in noi mille emozioni: ecco come capire se non si tratta di una semplice "cotta"

Si chiama colpo di fulmine ed in effetti è proprio come una scarica elettrica che ci colpisce in maniera inaspettata. Un momento che sa di eternità e che rimarrà per sempre impresso nella nostra memoria. Non appena vediamo quella persona, sentiamo un’attrazione, un’infatuazione e un senso di appartenenza fortissimi: queste emozioni non interessano semplicemente la sfera sessuale, ma anche tutta la nostra emotività. Molti più di una semplice “cotta”, il colpo di fulmine sembra colpisca di più gli uomini, ma anche le donne non ne sono indifferenti.

Come capire se si è il balia di un colpo di fumine?

Ci sono alcuni segnali inequivocabili che dicono che sei stato folgorato/a dall’altro. Ecco come riconoscerli.

  • Se stai vivendo un colpo di fulmine quello che provi è una profonda e forte attrazione, sia fisica, sia mentale, verso un'altra persona. Lo afferma anche lo studio di Stephanie Ortigue dell'Università di Syracuse: il processo che avviene durante un colpo di fulmine richiede un tempo brevissimo, bastano meno di 0.2 centesimi di secondo, circa il tempo di un battito di ciglia. In questa frazione di secondi si innescano processi chimici che attivano sostanze come la dopamina, ovvero l'ormone del piacere e della ricompensa, l'ossitocina, ovvero quello dell'amore, e l'adrenalina capaci di darci quella sensazione di benessere e felicità inconfondibili: tutto questo ci fa percepire le tipiche "farfalle nello stomaco"!
  • Un altro studio, condotto da Stephanie Cacioppo dell'Università di Chicago mette l’accento sullo sguardo: è questo infatti il primo mezzo di "comunicazione" dell'amore a prima vista. Tutto parte dagli occhi, l'immagine dell’altro viene trasmessa al cervello e solo alla fine la sensazione arriva al cuore. Quindi, al contrario di quanto sembra, è proprio il cervello a innamorarsi per primo! La conferma che quella persona sarà il partner di tutta la vita, la avremo solo nel tempo: infatti nessun libro o nessuna ricerca scientifica potranno mai spiegare il grande mistero che è l'amore.

I “sintomi” del colpo di fuminie

Esiste un modo per capire che quello che proviamo è davvero amore? Nel caso del colpo di fulmine ci sono alcuni segnali tipici ben precisi che ci confermano che siamo in preda a questo strano miscuglio tra infatuazione, attrazione fisica e innamoramento. Ecco quali:

  • Al vede l’altro/a, si avverte come se il cuore saltasse un battito
  • Si percepiscono le farfalle nello stomaco
  • Si fa fatica a respirare
  • Si avverte tremore alle mani, che diventano fredde
  • L’altro diventa il centro invadente di ogni pensiero, come se non esistesse altro pensiero
  • Si vive in un costante stato di euforia
  • Vorresti dire a tutti che sei pazzo/a d’amore

Come reagire al colpo di fulmine?

Rimanere bloccati è una delle prime reazioni involontarie quando, in pochi decimi di secondo, restiamo folgorati dall’altro; tantissime emozioni che si affollano dentro di noi ci lasciano paralizzati. Eppure, se riusciamo a recumerare un minimo di controllo della situazione (e di noi stessi) ecco come possiamo provare a muoverci. 

1. Cerca di sbloccarti. La prima cosa da capire è se il colpo di fumine è reciproco: fai un bellissimo sorriso e cerca di monopolizzare l’attenzione dell’altro/a su di te. 

2. Mostrati come sei, senza paura: Per una volta, via la prudenza, l’altro/a deve capire subito chi sei.

3. Resta in contatto visivo: poiché il colpo di fulmine passa attraverso lo sguardo, cerca di non perdere quello dell’altro/a. Attraverso lo sguardo si possono rivelare molte più cose di quanto si possa immaginare.

4. Cercare un primo contatto fisico: stringere la mano è la prima buona cosa da fare per attivare un contatto pelle a pelle e instaurare da subito una situazione di confidenza e intimità.

Differenza tra infatuazione e amore

L’amore a prima vista può essere considerato come l'inizio dell'innamoramento, capace di diventare un sentimento più forte e durare per tutta la vita, se lo si coltiva con cura e dedizione da parte di entrambi i partner.

Ma che differenza c’è con una semplice infatuazione, dato che all'inizio i sintomi sembrano gli stessi? La differenza la si riscontra proprio sul lungo periodo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’amore vero, infatti, richiede sincerità, empatia, fedeltà, condivisione di un progetto e deve sempre “volare alto”, maturando giorno per giorno, senza paura delle crisi. Nella fisiologia di un rapporto pieno e duraturo, poi, è previsto anche che dall’innamoramento si passi all'amore, che diventa scelta quotidiana e perde le caratteristiche iniziali più “motive” per acquisirne altre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La prima giornata di Garko 'libero' è con Eva Grimaldi e Imma Battaglia (VIDEO)

  • Gabriel Garko rompe il silenzio dopo il coming out: "Camminerò con le mie gambe, ma non sui tacchi"

  • Francesco Testi rompe il silenzio: "Ecco perché a Garko ha fatto comodo fingersi etero"

  • Gabriele Rossi scrive a Garko dopo il coming out. L'applauso dei vip, da Grimaldi a Monte

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 26 settembre 2020

  • Gabriel Garko finalmente libero ma non da certe montature

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento