Coppia, come comunicare bene (anche con i silenzi) per vivere felici

Nella coppia il linguaggio tra i partner passa anche dai silenzi e dagli sguardi: imparare a comunicare in questo modo aiuta la coppia a essere felice

Lo dicevano anche gli antichi e non fa male ricordarlo, specialmente nella nostra società del “rumore”: bisogna ascoltare di più e parlare di meno. Non per caso gli esseri umani sono dotati di due orecchie e una sola bocca. In generale, tendiamo a voler risolvere ogni problema parlando: la parola come unico strumento di dialogo. Certamente è fondamentale, e ci vorrebbe un trattato enciclopedico per dire quanto è importante l’uso consapevole della parola e del liguaggio per comprendersi. Ma quando parliamo di coppia, con le sue dinamiche emotive ed affettive, la parola da sola non basta. Anzi, a volte è lo strumento meno opportuno per comunicare stati d’animo e sentimenti. In che senso?

Troppe parole, poco senso: il problema di comunicazione nella coppia

Tra gli esempi più classici c’è quello della comunicazione nella coppia in crisi, soggiogata dal quotidiano che toglie spazio ai momenti di piacere e intimità. La fatica e le continue incomprensioni generano distanze via via sempre più profonde, e quello che sembra indispensabile è solo il parlare. Quindi ognuno dei partner inizia finalmente a sfogarsi, tirando fuori rivendicazioni o torti subiti dall'altro (o presunti tali), tirando fuori anche vecchi dissapori e innescando un pericoloso circolo vizioso. In questo modo si rischia concretamente che le cose si ingarbuglino ulteriormente, perché la quantità eccessiva di parole finisce per nascondere il vero messaggio che si voleva comunicare e che quindi viene smarrito.

Uno dei primi esercizi che viene richiesto alla coppia quando si reca da un consulente familiare, infatti, è quello di far ripetere al partner il concetto che l’altro ha appena espresso: si nota subito che facilmente l’altro ripete cose diverse, perché quanto ha recepito dalle parole dette dal compagno è altro rispetto a quanto questi ha detto. Insomma, le parole hanno molteplici significati, diversi a seconda di chi le dice e anche di chi le ascolta.

Ecco perché spesso le troppe parole finiscono per danneggiare una relazione. Parlando troppo si viene a creare una specie di rumore di fondo che molto spesso nasconde una vera e profonda mancanza di comunicazione; con questo atteggiamento, dopo un po’ i partner smettono di ascoltarsi. 

Per comunicare in modo efficace bisogna piuttosto arrivare al punto il prima possibile, senza dare luogo ad equivoci, senza girare troppo intorno alle questioni. Bisogna dire quello che si pensa con semplicità.

Parlare con lo sguardo e col silenzio

Per imparare a comunicare in maniera efficace nella coppia bisogna innanzitutto provare a lasciare spazio, ogni volta che sia possibile, a uno sguardo, a un silenzio carico di significati, capace di dire molte cose, o a un gesto di tenerezza e di affetto. Quanto gesti non verbali possono comunicare molto più delle parole! Queste, da sole, non possono bastare nella comunicazione tra due persone che si amano e condividono la vita.

E’ come se, avendo a disposizione un’intera orchestra, ci limitassimo a usare un solo strumento... E questa tendenza peggiora con il passare degli anni di relazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Comunicare bene: regole e consigli pratici

Qui alcuni consigli pratici per recuperare una comunicazione efficace nella coppia:

  1. Stop all’eccesso di parole: via frasi fatte e luoghi comuni. Ripetere più volte lo stesso concetto non serve a farlo capire meglio. Bastano poche parole dette con il tono giusto.
  2. Lasciare spazio anche all’ascolto: troppe volte nella coppia si sente solo un triste monologo. Invece tacere e dare modo all’altro di esprimersi può essere molto efficace.
  3. Far parlare lo sguardo: il modo di guardarsi può comunicare sfumature altrimenti inesprimibili. 
  4. Comunicare anche con il corpo: quando si ama una persona il contatto fisico è indispensabile per trasmettere empatia, vicinanza e affetto.
  5. Aiutare l’eros azzerando i discorsi: quando una coppia parla tanto e vive poco l’intimità, quasi sicuramente finirà col passare a una specie di rapporto fraterno o amicale. Bisogna invece lasciare lo spazio al desiderio erotico per alimentarsi, spazio che cresce più nei silenzi che nei lunghi discorsi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lele Mora senza filtri: "Alberto Matano e il suo amico speciale. Garko? Fui io a fargli vincere concorsi, poi lo portai da Tarallo"

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Estrazioni Lotto e numeri SuperEnalotto di giovedì 22 ottobre: numeri vincenti e quote

  • Dpcm 18 ottobre: le nuove misure della stretta in arrivo oggi

  • Fa la spia perché il vicino non rispetta la regola dei 6 in casa e finisce malissimo

  • Selvaggia Lucarelli choc: "Sono stata male 5 anni per un uomo, ho perso tutti i capelli. Misi in pericolo la mia vita"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento