Venerdì, 23 Aprile 2021

Cinque buoni motivi per innamorarsi e scegliere la vita a due

Non siamo fatti per la solitudine, ma l'altro ci fa da specchio per comprendere davvero chi siamo. Ecco perché innamorarsi fa bene

Amore e coppia

Quante volte davanti a un tramonto infuocato, o in montagna ammirando un ruscello mormorante o ascoltando una canzone a tutto volume avrete pensato: “Come vorrei condividere questa emozione che sento con qualcuno di speciale!”. Eh sì, perché il nostro cuore proprio non è fatto per la solitudine, ma ha bisogno di un “tu” con cui confrontarsi, entrare in relazione, qualcuno con cui camminare e affrontare le stagioni della vita.

Innamorarsi significa stravolgere la propria vita, facendo posto nella propria sfera psichica, oltre che fisica, a un altro. Anche dal punto di vista delle reazioni fisiologiche, l’amore porta nella nostra vita uno sconvolgimento:

“Quando ci si innamora il fisico subisce delle vere e proprie trasformazioni e affrontarle comporta delle ricadute a livello psicologico. Nella fase iniziale dell’innamoramento tutti sono colpiti da una sorta di delirio di onnipotenza: neurotrasmettitori e ormoni alterati provocano uno stato di incanto, in cui gioia, energia e desiderio aumentano la creatività e riducono il sonno. La dipendenza degli innamorati dall’altro soggetto innesca dei meccanismi psicologici e biochimici molto simili a quelli dei tossicodipendenti”, spiega Marianna Soddu, psicologa e psicoterapeuta del sito web Dottori.it. 

Un’alchimia potente, quella dell’amore. Certo però non bisogna fare la fine di quelli “innamorati dell’amore”, che pur di trovare un compagno o una compagna si accontenterebbero di qualunque situazione (anche le più assurde)... bisogna essere sinceri con se stessi e con l’altro e capire se la persona che stiamo cercando esiste davvero.

Per compredere quanto sia importante l'innamorarsi di qualcuno nella vita, cerchiamo di trovare almeno cinque buoni motivi per innamorarsi (e fidanzarsi).

Cinque buoni motivi per innamorarsi

  • 1- Da soli si fatica di più. Affrontare le vicissitudini della vita in due è più facile: l’altro ti può consigliare, sostenere, far riflettere, può farti vedere le questioni sotto altri punti di vista: l’altro è una risorsa e quando si sta bene in due, si fa per tre;
  • 2- Pensare alla vita come un viaggio: ogni percorso ha le sue tappe e non si può immaginare di rimanere sempre uguali a se stessi. Vivere una relazione solida e duratura permette di non avere paura ad affrontare i cambiamenti e le stagioni della vita, sapendo di contare sempre sull’altro, che ci conosce molto bene;
  • 3- La compagnia fa allegria: la vita in due è più allegra! Il partner ti riempie la vita e i pensieri, tutto si fa per amore dell’altro e quando si tende ad agire per il bene di chi amiamo, siamo più felici anche noi stessi;
  • 4- Si diventa meno egoisti. Vivere in due significa condividere ogni cosa, sapendo che non c’è gioia se ciò che è di uno non è condiviso anche con l’altro. Questo ci spinge ad aprire il cuore anche agli altri e a creare intorno alla nostra vita dei circoli virtuosi di bene;
  • 5- Innamorarsi fa bene alla salute! Lo dicono anche alcuni studiosi della Stanford University (California), secondo cui  la soglia del dolore di due innamorati sarebbe più alta rispetto a quella degli stessi soggetti, qualora fossero in una situazione sentimentale meno positiva. Infatti vedere la persona amata aumenterebbe la produzione di dopamina, che porta l’organismo al rilascio di antidolorifici naturali;

Insomma, questi sono solo alcuni dei buoni motivi per decidere di non rimanere single e cercare l’anima gemella con cui condividere ogni istante della vita, alla ricerca della felicità!

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinque buoni motivi per innamorarsi e scegliere la vita a due

Today è in caricamento