Lunedì, 30 Novembre 2020

San Valentino, l’amore secondo la scienza: perché conviene stare in coppia

Tre studi secondo cui stare in coppia fa bene ai partner, al netto delle dovute eccezioni...

Per tradizione San Valentino protegge gli innamorati che ogni anno, il 14 febbraio, onorano una consuetudine fatta di auguri, dolci pensieri, teneri gesti tesi a valorizzare l’autenticità di un sentimento che trova anche una spiegazione in qualche ragione scientifica.

A supportate i vantaggi della vita di coppia sono stati gruppi di scienziati e di ricercatori che, studiando le dinamiche relazionali sotto diversi aspetti, hanno notato come vivere in due possa apportare benefici importanti per il benessere psichico ma anche fisico dei partner. Sempre ammesse le dovute eccezioni e consci della varietà dei casi che comprendono svariate situazioni, di seguito gli esiti di alcune ricerche sull’amore che potrebbero far bene a chi in queste ore sente il cuore palpitare per l’amato/a.

Chi si somiglia si piglia

In barba alla convinzione di alcuni che credono che siano gli opposti ad attrarsi, le coppie più felici sarebbero quelle composte da due partner simili per interessi, modo di comunicare, capacità di tenere testa all’altro. A riportare il dettaglio è stato eHarmony, sito di dating che ha elaborato una sorta di indice della felicità attraverso i pareri di oltre 2mila persone.

Lo stress diminuisce se si pensa al partner

Uno studio pubblicato su Psychophysiology ha notato come la pressione arteriosa, e dunque lo stress, diminuisca notevolmente pensando all’innamorato, risultato che confermerebbe altri studi che riportano un’associazione tra un buon stato di salute e una buone relazione affettiva.

Due cuori... e una dieta 

Basta che uno dei partner segua una dieta dimagrante perché il dimagrimento coinvolga anche l’altro; così come, se uno fa fatica a perdere peso, anche l’altro avrà difficoltà. Insomma, pare proprio che l’aspetto alimentare all’interno delle coppie sia molto contagioso secondo quanto pubblicato sulle pagine di Obesity.

L’amore non è bello se non è litigarello

Un sondaggio pubblicato sul Guardian ha rilevato come le coppie che discutono hanno una probabilità dieci volte maggiore di avere una relazione felice rispetto a quelle che evitano gli scontri. Sesso, le abitudini che irritano e le questioni finanziare sono gli argomenti più divisivi che, evitandoli, alla fine comportano pericoli di rotture dovuti a una scarsa comunicazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Valentino, l’amore secondo la scienza: perché conviene stare in coppia

Today è in caricamento