Martedì, 11 Maggio 2021

"Facciamolo green": sesso ed ecologia, come vivere la relazione intima in maniera naturale

Alla scoperta della propria fertilità, anche la sessualità si può vivere rispettando i ritmi naturali del corpo, scegliendo con consapevolezza e libertà

Oggi la sensibilità di molti verso l’ecologia è cresciuta in molte persone; i temi dell’inquinamento e della necessità di vivere in maniera più sana e sostenibile riguardano tutti gli ambiti della vita. Dal mangiare sano al vestire, dagli acquisti ecosostenibili, alla mobilità, persino l’abitare è diventato green ed ecologico. E allora, perché non pensare anche a una “sessualità green”? In che senso?

I metodi naturali di regolazione della sessualità

Un fronte interessante sulla regolazione della fertilità umana è quello dei metodi naturali

Si tratta di tecniche che permettono alla donna di evitare la contraccezione classica ormonale (che è “inquinante” per il proprio organismo, in quanto ne altera gli equilibri e a lungo andare provoca la riduzione della fertilità) e anche quella meccanica, vivendo la sessualità libera e consapevole, imparando a riconoscere i propri ritmi.

Con la regolazione naturale della fertilità, infatti, la donna osserva di volta in volta all’interno del suo ciclo ovarico i giorni di fertilità, ovvero i giorni in cui a seguito di un rapporto sessuale si può conseguire una gravidanza. Oppure evitarla. Tutto si basa sulla conoscenza di sé e del proprio corpo, dei ritmi del proprio ciclo e sulla libertà e consapevolezza di vivere in base ai ritmi naturali, dicendo addio ai contraccettivi. 

Queste tecniche, riconosciute e approvate dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, sono molto utilizzate oggi anche per quelle coppie che ricercano una gravidanza che non arriva. Magari perché cercata in età avanzata, magari per motivi di altro genere, può capitare infatti che il concepimento non avvenga quando desiderato.

Grazie ai metodi naturali di regolazione della fertilità molte coppie invece imparano a riconoscere i giorni fertili nella donna, giorni in cui orientare i rapporti per la ricerca della gravidanza.

Quali sono i metodi naturali e dove apprenderli

I metodi naturali di regolazione della fertilità riconosciuti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità sono tre:

  • metodo dell’Ovulazione Billings
  • metodo Sintotermico CAMEN
  • metodo sintotermico Rötzer

Possono essere applicati in ogni circostanza della vita della donna, con cicli regolari ed irregolari

  • situazioni di stress
  • allattamento al seno
  • premenopausa
  • dopo la sospensione dei contraccettivi ormonali
  • in caso di difficoltà ad ottenere il concepimento.

Se correttamente appresi ed applicati, la loro efficacia - comprovata da numerosi studi scientifici - sia per concepire, sia per evitare una gravidanza è del 98-99%.

In ogni regione d’Italia esistono Centri per l’insegnamento di questi metodi naturali per la fertilità e insegnanti qualificati che potranno trasmettere alle coppie e alle donne interessate il funzionamento di questa “tecnica”. Nel sito della Confederazione dei Metodi Naturali troverete l’elenco completo delle insegnanti presenti nel vostro territorio e i loro recapiti.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Facciamolo green": sesso ed ecologia, come vivere la relazione intima in maniera naturale

Today è in caricamento