Mercoledì, 5 Maggio 2021

Vita da single, pregi e difetti: l'importante è esserne consapevoli

Ci sono alcuni aspetti positivi della scelta di vivere senza una relazione affettiva stabile, ma anche inevitabili conseguenze negative

Foto da Pixabay

Sei giovane, in carriera e sempre di corsa: non avresti tempo da perdere in una relazione amorosa! Ti destreggi con abilità tra i tuoi impegni professionali, la palestra, le cene con gli amici e i convegni nel week-end e a mala pena riesci ad andare a trovare i tuoi una volta al mese. La tua è una perfetta vita da single! Ma può durare per sempre?

Contrariamente a quello che pensa la stragrande maggioranza delle persone, restare single può essere una scelta. Eh sì, non solo perché non hai trovato “quello giusto” o la donna della tua vita, la solitudine infatti ha anche i suoi pregi. Pregi, ma anche altrettanti difetti e fatiche… proviamo a vedere quali sono.

I pro di vivere da single

1) Una vita senza orari. Oltre al cartellino da timbrare in ufficio, una vita in solitaria ti permette di non avere l’obbligo di tornare a casa a preparare il pranzo. Puoi gestire liberamente e con fantasia i tuoi impegni, anche inserendo continue variazioni sul tema. Nessuno potrà contraddirti!

2) Non dover rinunciare ai propri spazi e gusti. Quando si vive in coppia è inevitabile che la mia libertà finisce dove inizia la tua. A meno che non si abbia una villa da nababbi, diventa difficile allora poter godere di spazi fisici modellati in base alle proprie personali esigenze o gusti. Ecco perché una vita in solitaria permette di godere del proprio ambiente costruito e arredato come piace a noi.

3) Non dover gestire conflitti. Si sa, l’amore non è bello se non è litigarello, allora quando si vive in coppia è inevitabile (e fisiologico) litigare o avere delle discussioni su questioni più o meno rilevanti. Ecco perché la vita da single è preferibile, in quanto non è necessario avere diverbi o dover gestire situazioni conflittuali molto spesso fin dalla mattina quando si prende il caffè!

I contro della vita da single

1) L’altro mi fa da specchio. Vivere da soli molto spesso non ci permette di avere il confronto serrato con un’altra persona, che mi rimanda continuamente chi sono, con i miei pregi e anche i miei difetti. Questo mi permette di crescere e camminare nella vita, di andare avanti e migliorare me stesso.

2) La solitudine è una falsa amica. Sebbene stiate benissimo da soli con voi stessi (e non è capacità questa che hanno tutti!) sarebbe irreale immaginare di andare avanti nella vita per sempre da soli. Ora forse siete giovani e in carriera, ma provate a proiettarvi fra alcuni anni, quando magari andrete in pensione, i vostri genitori non ci saranno più e voi sarete soli ad affrontare la terza età… Non a caso in molte città stanno nascendo delle esperienze di co-housing e vita comunitaria per persone autonome e autosufficienti ma di una certa età. Perché l’unione fa la forza!

3) Amare è bello! Infatti, sebbene sia impegnativo, vivere una relazione amorosa è qualcosa di profondamente appagante! La felicità della persona amata diventa il proprio motivo di vita e di gioia e non è detta che anche lui/lei non abbia gli stessi gusti nell’arredamento!!!

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vita da single, pregi e difetti: l'importante è esserne consapevoli

Today è in caricamento