Venerdì, 7 Maggio 2021

Tornare con l'ex? Tutto quello che c'è da sapere e valutare quando si pensa a questa scelta

Se la domanda ci sorge spontanea dopo la fine di un amore, dobbiamo essere sinceri con noi stessi e valutare rischi e opportunità

Foto da Pixabay

Quando si vive una storia d’amore appassionante e intensa, dove si è speso molto di se stessi, magari durata per anni ma poi finita con un addio, se il rimpianto non ci abbandona, se continuiamo a sentirci con lui o lei, se il nostro cuore è inquieto, la domanda che nasce spontanea in molti casi è del tutto lecita: “Dovrei provare a tornare con il mio ex?”.

Allora è il caso di addentrarsi nell’argomento e valutare i vantaggi e gli svantaggi dei due scenari che si prospettano.

Generalmente, quando in mente ci ronza l’idea di tornare con l’ex fidanzato/a è perché ci sentiamo fragili e disorientati, i ricordi e le abitudini prese con il partner ci sovrastano e non possiamo fare a meno di rimanere emotivamente in impasse.

Per questo modo, nonostante i litigi, le incomprensioni e la freddezza che ci hanno portato nel tempo alla decisione di lasciarci, sentiamo che quella persona ci conosce, nel bene e nel male, ed è la sola in grado di stare accanto a noi.

Ma quello che stiamo vivendo è un segno di un amore vero e profondo, al quale è opportuno dare una seconda chance, oppure è solo una trappola psicologica dalla quale non riusciamo a liberarci?

Vediamo come fare un serio discernimento.

Come capire se è il caso di tornare con l'ex

Innanzitutto, se tornare a d avere una relazione con il vostro ex significa ricominciare dall’inizio, riconquistandolo/a per poi tornare a fare la stessa vita che vi ha portato alla separazione, forse è bene lasciar stare.

Se d’altro canto sembra che ci siano le condizioni per ricominciare un rapporto serio e duraturo basato su altri presupposti, sia da parte sua che vostra, allora se ne può parlare. Ma dovete tenere in conto questi aspetti (ed essere estremamente leali con voi stessi e con l’altro/a).

Ecco cosa dovete valutare per capire se state facendo il passo giusto.

  • Siete davvero sicure di essere innamorate del vostro ex come persona e non del ricordo idealizzato che avete di lui/lei? Siate sinceri con voi stessi.
  • Attenzione ai rapporti di reciproca dipendenza. Sapreste fare a meno del vostro ex oppure pensate che in ogni caso ce la potreste fare anche da soli?
  • Attenzione alle ferite del passato. Riflettete bene se nella vostra storia precedente con questa persona ci sono state “cadute” come flirt estivi o tradimenti… il lupo perde il pelo, ma non il vizio! E voi meritate un trattamento migliore.
  • Se avete deciso di chiudere voi la relazione, siete sicuri che sia opportuno ricominciare?
  • Il sesso non è tutto. Non basta pensare con nostalgia alla vostra vita intima con il vostro ex partner, un progetto di felicità a lunga durata in due si fonda su molto di più. Non volate basso, ma pretendete il massimo: mai accontentarsi in amore!

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tornare con l'ex? Tutto quello che c'è da sapere e valutare quando si pensa a questa scelta

Today è in caricamento