rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Donna

Inverno 2013-2014, Armani ripropone lo stile "garçonne"

La stagione invernale vede la donna seducente e androgina, prende "in prestito" da lui alcuni dettagli

Una collezione decisamente originale e più che mai charmant quella di Giorgio Armani, il cui stile è da sempre sinonimo di classe ed eleganza, che nella penultima giornata della Settimana della Moda milanese propone un modello di donna dal fascino vagamente androgino.

Per la stagione invernale 2013-2014 il grande stilista vuole infatti una donna resa ancora più femminile e seducente dalla sofisticata ambiguità di alcuni elementi maschili, che "giocano" con la grazia e lo charme di chi li indossa.

Quasi uno stile alla "garconne", insomma, con pantaloni ampi e morbidi - anche mutuati dallo smoking maschile, con banda laterale - abbinati a giacche e gilet, il tutto con dettagli particolari, come i  colletti spesso arrotondati, i bottoni gioiello, le bretelle preziose, i tessuti argentati, le raffibate fibbie di onice nera.

Sotto la giacca, bluse di voile plissé dai colori delicati, che danno un tocco di luce al total black dei completi pantalone, ma anche gilet con intriganti intarsi in pizzo.

Gli abiti da sera vedono linee semplici e raffinate, sempre con dettagli preziosi che ne definiscono lo stile e li rendono assolutamente unici: uno scollo particolare, un top luccicante, una cintura a fiocco, i guanti con frange di cristallo, un copricapo estroso.

Quanto agli accessori, elemento immancabile della moda-giorno è il cappello: sulla passerella si sono alternati copricapi di diverso tipo, dal classico basco in stile anni trenta fino al colbacco o alla bombetta. Pochi i tacchi alti, sostituiti da stivaletti e slippers.

Milano Fashion Week 2013, Armani e lo stile garçonne

Nella foto un modello di Armani @ TM News Infophoto

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inverno 2013-2014, Armani ripropone lo stile "garçonne"

Today è in caricamento