rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Donna

Attori "enfant prodige" oggi sex-symbol: com'erano e come sono

Hanno debuttato nel mondo del cinema piccolissimi, e ora sono diventati attori affascinanti e di successo, veri sex-symbol

Chi ha visto "Neverland, Un sogno per la vita" (2004), il film diretto da Marc Forster che narra, in maniera romanzata ma sufficientemente fedele all'evolversi reale degli eventi, un periodo della vita dello scrittore James Matthew Barrie, non può certamente avere dimenticato il piccolo Peter.

Si tratta di un bambinetto dalla simpatia irresistibile, che ispira alla scrittore (interpretato da Johnny Depp, con Freddie nella foto a lato) il personaggio di Peter Pan. Poco dopo quello stesso ragazzino comparirà in un altro film celebre: “La fabbrica di cioccolato”, di Tim Burton.

Quel bambino è l’attore inglese Freddie Highmore, oggi ventenne e decisamente affascinante,  che in pochi anni è riuscito ad ottenere numerose nomination a vari premi inglesi ed internazionali. Il suo ultimo film “L’arte di cavarsela”, è stato presentato lo scorso anno al Sundance Film Festival.

Hiighmore ne è il protagonista, interpretando il ruolo di un novello “giovane Holden”, in una storia d'amore irrisolta e sfaccettata a fianco di Emma Roberts.

E’ altrettanto affascinante il ventiduenne Nicholas Hoult, che nell’ultimo film della saga di X-Men, girato nel 2011, è irriconoscibile perché recita con un orribile travestimento: intepreta infatti il ruolo di “Bestia”.

Nicholas ha debuttato a soli sei anni, quando ha recitato nel film “Relazioni intime”, ed è poi diventato famoso con “About a boy”, nel 2002.

E' invece destinato a ruoli difficili e tormentati Paul Dano, classe 1984, che a tredici anni ha interpretato la parte di un adolescente introverso e nevrotico nel film Little Miss Sunshine. Ora Paul è entrato nel cast di “Twelve Years a Slave”, il terzo film del regista Steve McQueen.

La pellicola è un adattamento dell'autobiografia di Solomon Northup, un uomo di colore di New York, nato libero, che fu rapito nel 1841 durante un viaggio a Washington e venduto come schiavo in Louisiana, dove rimase per dodici anni. Dano sarà uno degli schiavisti che brutalizza Northup

Il suo esordio cinematografico, con l'interpretazione dell'aspirante ballerino Billy Elliot, è valsa all'allora quattordicenne Jamie Bell una miriade di riconoscimenti, tra cui il BAFTA Film Award.

Oggi Jamie è un ragazzone atletico e con lo sguardo da duro, in un mix di virilità e tenerezza che ha fatto perdere la testa alla trasgressiva Evan Rachel Wood. Jamie adora sempre ballare ed è campione di tip tap, è un patito della tecnologia e dichiara di ispirarsi a James Dean e Marlon Brando.

Freddie Highmore, Nicholas Hoult, Paul Dano, Jamie Bell...rivediamoli nella gallery, com'erano allora e come sono diventati oggi!

Ieri bambini-prodigio, oggi sex-symbol

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attori "enfant prodige" oggi sex-symbol: com'erano e come sono

Today è in caricamento