Sabato, 10 Aprile 2021
Australia

Ha il cancro ma a scuola la prendono in giro perché senza capelli: il coraggio di Jordyn

A soli 8 anni la piccola ha lanciato una petizione su Change.org per chiedere alla Mattel di distribuire anche in Australia "Ella", la versione calva di Barbie. "Per favore, aiutare i bambini come me"

"A scuola mi chiamavano 'brutta', mi dicevano che assomigliavo a 'un bambino dentro un vestito da femmina', ma non è colpa mia. Ho avuto il cancro a cinque anni. L'unica cosa che desideravo era sentirmi bella ma non avevo capelli. Mamma mi ha detto che in America i bambini negli ospedali oncologici hanno ricevuto delle Barbie calve in regalo e questo li ha resi felici. Vorrei che lo stesso avvenisse in Australia, credo che aiuterebbe molti bambini malati e tristi".

Con queste parole tenere e commoventi, la piccola Jordyn Miller, malata di cancro ad appena otto anni, ha avviato una petizione su Change.org per chiedere alla Mattel di distrubuire anche in Australia "Ella", la versione calva di Barbie che l'azienda statunitense mise in commercio due anni fa per aiutare le bambine malate di cancro e già distribuita nei reparti di oncologia infantile di alcuni ospedali negli Stati Uniti.

"Tutti i miei giocattoli e i miei personaggi preferiti nei film avevano i capelli lunghi, ma io non ne avevo neanche uno. Avere il cancro è stato spaventoso e non capivo perché apparivo diversa dagli altri. Per favore, aiutate i bambini come me. Firmate la mia petizione, chiedete alla Mattel di portare Ella in Australia per tutti i miei amici malati di cancro"

La petizione su Chance.org ha raccolto già 8mila firme. 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ha il cancro ma a scuola la prendono in giro perché senza capelli: il coraggio di Jordyn

Today è in caricamento