Mercoledì, 25 Novembre 2020

Ridere fa bene: ecco dei buoni motivi per farlo spesso

Si celebra oggi la Giornata mondiale del sorriso, un vero e proprio toccasana per corpo e psiche

Con la scomparsa di Harvey Ball, l’artista del Massachusetts che nel 1963 creò il celebre ‘smile’ tondo e giallo, la fondazione ‘Harvey Ball World Smile’, nata per onorarne la memoria, ha deciso di dedicare ogni anno nel primo venerdì del mese di ottobre la Giornata Mondiale del Sorriso (World Smile Day).

Oggi, dunque, si dovrebbe sorridere di più e magari indurre le persone a farlo, considerando quanto faccia bene a corpo e mente un gesto così semplice che, nello specifico:

- crea l’effetto di un vero e proprio massaggio, poiché la contrazione del diaframma stimola fegato, milza, stomaco e intestino. Rilassa i muscoli e anche il viso, il collo, le braccia, l’addome.

- Produce dopamina, un neurotrasmettitore capace di generare una sensazione di piacere che fa calare la tensione. Un minuto di riso irrefrenabile equivale a 45 minuti di relax.

- Ha una funzione terapeutica riconosciuta in ambito medico, poiché gli ormoni liberati da una bella risata attenuano la sensazione di dolore e aumentano la soglia di sofferenza. Alcuni ricercatori sostengono che il riso agisca sul sistema immunitario, incrementando gli anticorpi contenuti nella saliva e rendendo quindi meno vulnerabili alle infezioni come il raffreddore. 
Molti studi, inoltre, tra cui quelli condotti dall'Università del Maryland a Baltimora, hanno dimostrato che senso dell’umorismo e sorriso diminuiscono i rischi di malattie cardiovascolari, in particolare l'infarto.

- Fa dimagrire: una ricerca pubblicata sull'International Journal of Obesity ha dimostrato che ridere 15 minuti al giorno può permettere di perdere in un anno oltre due chili.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ridere fa bene: ecco dei buoni motivi per farlo spesso

Today è in caricamento