Martedì, 28 Settembre 2021
Donna

“Ce l’ho fatta!”: bimbo di 2 anni muove i primi passi dopo l’amputazione di una gamba

È diventato fonte di coraggio il video di un bimbo che, privato di una gamba per una brutta malattia, è riuscito a camminare per la prima volta con l’aiuto di un girello

Un’emozione forte travolge lo spettatore che si trova a guardare le immagini che riprendono la vittoria del piccolo Kayden Elia, un bimbo di 2 anni che, al grido costante e ripetuto di "Ce l'ho fatta...", muove i primi passi della sua vita dopo aver subito l’amputazione di una gamba.

Nato con un onfalocele, una malattia che lo ha costretto alla drastica operazione appena venuto al mondo, ha imparato a camminare con una protesi progettata apposta per lui e il video che mostra questo straordinario evento, condiviso dalla madre Nikki Kinko Sessoms,  è diventato sul web una fonte di coraggio e di gioia di vivere.  

La donna ha raccontato sul suo GoFundMe, pagina istituita per raccogliere fondi per le esigenze di Kayden, che i medici le avevano consigliato di interrompere la gravidanza, ma lei non li ha ascoltati e adesso si dice felice di aver fatto quella scelta che le ha permesso di vivere la felicità immensa di vedere gli occhietti entusiasti del suo bambino.

QUI IL VIDEO

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Ce l’ho fatta!”: bimbo di 2 anni muove i primi passi dopo l’amputazione di una gamba

Today è in caricamento