rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Donna

Arriva ‘iKnife’, il bisturi intelligente che ‘annusa’ il cancro

Lo strumento rende più accurata la rimozione chirurgica del cancro e riduce i rischi di recidive

Le prime sperimentazioni lasciano ben sperare che ‘iKnife’ sia davvero un elettrobisturi intelligente che potrebbe avere un ruolo determinante nella lotta contro il cancro. 

L'invenzione è degli scienziati dell'Imperial College di Londra che hanno pubblicato su Science Translational Medicine i risultati ottenuti con questo strumento che potrebbe rivelarsi indispensabile nella sala operatoria, poiché, con un'accuratezza del 100 per cento, ‘sente’ l'odore del tessuto che via via polverizza col calore e in tre secondi dice al chirurgo se c'è ancora una sostanza tumorale da rimuovere nel corpo del paziente.
In questo modo, il medico potrà comprendere se ha rimosso con precisione il tumore, non lasciando tracce nel corpo del paziente e riducendo così il rischio di recidive.

Il ‘naso elettrico’ del bisturi è uno spettrometro di massa, uno strumento molto usato in chimica per capire l'identità delle sostanze in esame. Nei prossimi trial clinici, i risultati ottenuti sui pazienti operati con iKnife verranno confrontati con quelli di un gruppo analogo sottoposti alla tradizionale biopsia, così da capire se apporta migliori risultati a lungo termine per il paziente.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva ‘iKnife’, il bisturi intelligente che ‘annusa’ il cancro

Today è in caricamento