Martedì, 28 Settembre 2021
Donna

Cara Delevingne dice addio alla moda: “Mi ha portato a odiare il mio corpo”

A 23 anni una delle modelle più pagate del momento annuncia in un’intervista al ‘Times’ la fine della sua carriera: “Mi sentivo vuota. Giovanissima, ma già vecchia” ha detto annunciando che ora vuole dedicarsi alla recitazione

Regina delle sfilate, modella dell’anno ai British Fashion Awards 2014, strapagata come super top capace di stregare con uno sguardo come con una falcata, detentrice di un incedere regale degno di una diva delle passerelle, eppure così tristemente decisa ad abbandonare il mondo patinato che l’ha resa ‘Cara Delevingne’.

A soli 23 anni, la moderna Kate Moss, la ragazzina filiforme che col broncio dispettoso e le sopracciglia arroganti è stata capace di affrontare anche 50 sfilate in una Fashion Week arrivando a racimolare un conto in banca degno di una paperona (si stima che guadagni circa 10 mila euro al giorno) dice basta a tutto questo e all’apice della carriera, in un’intervista al magazine ‘Times’ annuncia  l’addio alle passerelle per dedicarsi alla musica e alla recitazione alla quale si è già avvicinata in diversi film, tra cui ‘Paper towns’ tratto dal romanzo omonimo di John Green. 

“Sono arrivata a odiare il mio corpo, a rifiutarmi da sola” ha spiegato per confessare come la vita sotto i riflettori “non sia stata poi tanto piacevole”: “È come lottare e camminare per mesi sempre sul filo del rasoio, ma è anche una condizione mentale ... Se odi te stessa, il tuo corpo e la tua immagine non possono che peggiorare” ha chiarito. 

“Mi sentivo vuota e so di non essere cresciuta come essere umano. Ero giovanissima ma mi sentivo già vecchia” ha aggiunto per raccontare di essere cresciuta troppo in fretta perché “ci fanno iniziare da giovanissime e non possiamo rifiutare nulla: pose sexy comprese”. A esasperare il suo stato di malessere, poi, sarebbe arrivata la pressione continua e l’agenda pienissima di impegni che le avrebbero anche causato una fastidiosa forma di psoriasi, un disturbo difficile da accettare, con squadre di truccatori pronti a coprirla di fondotinta per nascondere le imperfezioni: “Indossavano i guanti ed evitavano di toccarmi, come se avessi la lebbra” ha detto.

Oggi, però, lei è una persona diversa, non ha più intenzione di “nascondere la polvere sotto il tappeto”: “Ho imparato a difendermi e a difendere gli altri. Di fronte alle ingiustizie non mi trattengo. Se qualcuno oltrepassa il confine deve saperlo e devono saperlo anche gli altri” ha affermato la giovane neo ‘ex’ modella dichiaratamente omosessuale che anche grazie all’amore con la cantante St Vincent, adesso sostiene con fermezza “di essere la persona più felice del mondo”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cara Delevingne dice addio alla moda: “Mi ha portato a odiare il mio corpo”

Today è in caricamento