Sabato, 23 Ottobre 2021
Donna

Cade l’obbligo del cognome paterno: libertà di scelta per i genitori

Il simbolo di un retaggio patriarcale che imponeva alla prole il cognome dell’uomo cede il passo alla libertà di scelta e, in caso di disaccordo, permette di apporre entrambi in ordine alfabetico

Piena libertà di scelta per i genitori che potranno decidere quale cognome dare ai propri figli: la commissione Giustizia di Montecitorio ha approvato la proposta di legge che abolisce l'obbligo del cognome paterno e il testo sul doppio cognome approderà lunedì in Aula per la discussione generale che potrebbe ricevere il via libera dall'Assemblea entro la prossima settimana. 

Lo stop all'obbligo del cognome paterno “è un altro passo in avanti verso la parità dei sessi e la piena responsabilità genitoriale. Il figlio - sostiene la presidente della commissione Giustizia Donatella Ferranti (Pd) - ora potrà avere o il cognome paterno o quello materno o entrambi, secondo quando decidono insieme i due genitori. Ma se l'accordo non c'è, il figlio avrà il cognome di tutti e due i genitori in ordine alfabetico”.

Peraltro, aggiunge, “l'obbligo del cognome paterno, simbolo di un retaggio patriarcale fuori del tempo e assurdamente discriminatorio, è stato severamente censurato dalla Corte europea dei diritti dell'uomo e dunque il testo che ora andrà in aula è un atto dovuto, che ci pone finalmente in linea con gli altri paesi europei”. 

Il primo sì al testo arriva nello stesso giorno in cui a Montecitorio apre le porte uno ‘spazio bimbi’ per allattare i neonati delle deputate (sempre di più in questa legislatura, che ha visto crescere notevolmente il numero di giovani donne parlamentari) e delle dipendenti della Camera, allestito al piano terra, nei locali dove fino alla scorsa legislatura si trovavano i cosiddetti ‘bagni dei deputati’, una sorta di albergo diurno dove i parlamentari potevano fare una doccia o una sauna durante i lavori della Camera. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade l’obbligo del cognome paterno: libertà di scelta per i genitori

Today è in caricamento