Giovedì, 18 Luglio 2024
Donna

Ma quali calciatori? Sono i taglialegna i più ricchi… di testosterone

Per aumentare l’ormone sessuale maschile, basta tagliare legna per un’ora, attività considerata dagli studiosi molto più virile rispetto ad una partita di calcio

Tirare calci ad un pallone per professione sarà anche parecchio redditizio, ma quanto a fermento sessuale nulla può più del rude mestiere del taglialegna.  

A lanciare la provocatoria sentenza che smorza la sensualità dei glabri polpacci è l’Università della California, che nell’ambito di un’indagine pubblicata su 'Evolution and Human Behaviour', ha rilevato come gli uomini intenti a tagliare la legna producano molto più testosterone di coloro che praticano attività competitive, come lo sport, anche se a livello agonistico.

Trascorrere un'ora a tagliare legna, infatti, aumenta del 48 per cento i livelli di testosterone nella saliva maschile, indipendentemente dallo stato di salute e dall'età, mentre solo del 30,1 per cento nel corso di una partita di calcio.

La scoperta, inoltre, rivela inedite funzioni dell’ormone maschile nel corpo umano, che, sebbene consenta lo sviluppo degli organi riproduttivi maschili e ne preservi la funzionalità, non sarebbe correlato esclusivamente all'aggressività e alla concorrenza.

I calciatori, pertanto, abbassino la testa e accettino la sconfitta da parte dei principi dei boschi, che a furia di spaccare alberi e segare rami, raggiungono l’apice della virilità: atro che partitella di calcetto… uomini, tutti nei boschi, sù!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ma quali calciatori? Sono i taglialegna i più ricchi… di testosterone
Today è in caricamento