rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Donna

Se non è glabro non lo vogliamo

Da oltreoceano anche nell'universo maschile la moda della depilazione integrale

Periodicamente compare sul mercato un nuovo metodo depilatorio, che vanta maggiore efficacia rispetto ai precedenti, o maggiore delicatezza sulla pelle, o, meglio ancora, la definitiva eliminazione degli odiati peli. Ma a chi si rivolge ogni nuova campagna pubblicitaria? Immancabilmente ad un pubblico femminile, perché sono le donne ad essere praticamente costrette a sottoporsi al tipo di tortura di turno, sia essa ad opera del rasoio, o della ceretta o di qualche altra avveniristica pratica. Quasi sempre fastidiosa, spesso dolorosa e per giunta costosa.

Alzi la mano chi di noi non ha invidiato agli uomini il fatto di potersi tenere tranquillamente le amate pelosità, guadagnandoci addirittura in virilità...ma da qualche tempo il vento della vendetta sta spirando a nostro favore, perché l’uomo depilato, con torace (possibilmente con tartaruga inclusa), braccia e schiena glabri piace sempre di più e viene proposto sui rotocalchi come un modello di fascino, contrapposto alla vecchia immagine ormai in disuso del macho “al naturale”, peli compresi.

A perfezionare ulteriormente la nostra vendetta, da oltreoceano, e nientemeno che da fonti autorevoli come il New York Times, viene  ultimamente propagandata una variante ancora più audace di depilazione, da far arrossire le più pudiche di noi (ce ne sono ancora in circolazione?): si tratta della depilazione totale, parti intime comprese. Sì, avete capito bene, la proposta è di togliere tutti i peli, anche “là”, con la promessa di grandi benefici non solo a livello estetico, ma soprattutto a livello di sesso. Che dovrebbe essere fantastico, con l’uomo in questione.

Anche i VIP amano mostrare una pelle perfettamente liscia

A parte il fatto che, come panacea per i problemi di sesso, quella della depilazione totale sembra una pratica un po’ semplicistica – magari bastasse così poco!-  le istruzioni dettagliatissime che vengono fornite su come procedere alla rasatura dei “gioielli di famiglia” non mancano di un loro humour, che diventa vero e proprio spasso quando si arriva alla rasatura del lato B, zona dell’anatomia maschile che sappiamo essere spesso particolarmente rigogliosa. Ecco che allora le proposte diventano davvero fantasiose, dal mettersi a cavalcioni su uno specchio al farsi aiutare da un amico...ve l’immaginate, il vostro “lui” e il compagno preferito delle partite di calcetto mentre si dedicano vicendevolmente a questa pratica? Naturalmente l’alternativa è che siamo noi stesse, forti di anni di rasatura delle gambe, a provvedere a liberare il nostro compagno dall’indesiderata peluria; insomma, tra poco potremmo sentirci chiedere: “Cara, stasera mi fai un pube alla brasiliana e un lato B total look?”

 

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Se non è glabro non lo vogliamo

Today è in caricamento