Mercoledì, 29 Settembre 2021
Donna

Fa freddo? Ecco i 10 cibi che 'riscaldano', dentro e fuori

Agrumi, spinaci, mandorle e legumi: questi e molti altri sono gli alimenti che, inclusi in una dieta bilanciata, permettono di affrontare in salute le rigide temperature del periodo

I metereologi lo hanno annunciato: l'Italia è in pieno vortice polare e le previsioni rispettano le aspettative secondo cui quello di quest’anno sarà l’inverno più freddo del secolo, con un clima tra i più rigidi degli ultimi 100 anni.

Tuttavia, coprirsi con ogni sorta di indumento e aumentare la temperatura dei riscaldamenti non sono le uniche strategie da mettere in atto per contrastare l'ondata di gelo, perché anche una dieta mirata, comprensiva di determinati alimenti, può servire a superare questo periodo.

Se, dunque, tutti quelli che contengono vitamina A, B, C e E sono un toccasana per l'organismo infreddolito, sono da evitare, le bevande alcoliche e i cibi troppo freddi, le prime perché l'alcol favorisce la vasodilatazione, che dà in un primo momento una sensazione di calore, ma in seguito aumenta quella di freddo, i secondi perché potrebbero far aumentare la percezione di freddo.

Ecco, allora, un elenco dei cibi consigliati: 

- PATATE. Sono ricche in carotenoidi che sono precursori della vitamina A, importante stimolatore delle difese immunitarie e antiossidante. Inoltre, contengono anche molti sali minerali che aiutano a combattere lo stress fisico derivante dalle basse temperature. 

- AGLIO E CIPOLLA. Possiedono vere e proprie proprietà antibiotiche per il loro contenuto in allicina, una sostanza in grado di contrastare le infezioni batteriche sostenendo l’azione del sistema immunitario. 

- LEGUMI. Alimenti come fagioli, ceci, lenticchie contengono ferro, la cui assenza fa aumentare la sensazione di freddo. Quando le temperature sono basse, nelle giornate più rigide, una bella zuppa calda di legumi o un buon minestrone è il piatto ideale per ritrovare un po’ di calore. 

- NOCI. Oltre a contenere acidi grassi essenziali, sono ricche in zinco, un micronutriente prezioso per la prevenzione delle infezioni e importante per le cellule del sistema immunitario. 

- YOGURT. Contiene fermenti lattici che aiutano i batteri naturalmente presenti nell'intestino a mantenere sempre sveglio e attivo il sistema immunitario, contrastando direttamente i batteri patogeni.

- CARNE, PESCE E UOVA. Consumare proteine sviluppa calore per un effetto chiamato “termogenesi indotta dalla dieta” e mantiene alto il metabolismo. Sono anche importanti fonti di ferro, fondamentale per la salute dell’organismo e nel mantenimento della temperatura corporea. 

- TISANE CALDE E TÈ VERDE. Danno una piacevole sensazione di calore e aiutano a rilassarsi, oltre a fornire molti antiossidanti preziosi soprattutto in questa stagione. Una tisana calda la sera, inoltre,  permette anche di evitare la voglia di dolci e cioccolata soprattutto dopo cena. 

- SPINACI. Contengono molto ferro e sono un’ottima fonte di acido folico, vitamina C e carotenoidi. 

- MANDORLE. Sono ricche in vitamina E, fondamentale per la difesa immunitaria e potente antiossidante in grado di contrastare l’effetto dei radicali liberi. 

- AGRUMI. Arance, clementine e mandarini sono ricchissime fonti di vitamina C che, oltre ad essere un potente antiossidante, sostiene e fortifica il sistema immunitario indebolito dagli sbalzi di temperatura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fa freddo? Ecco i 10 cibi che 'riscaldano', dentro e fuori

Today è in caricamento