rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Donna

Niente minigonne e scollature: la Cina previene così le molestie sessuali

La commissione di pubblica sicurezza di Pechino consiglia alle donne un abbigliamento 'sobrio' per evitare abusi

Dopo una multa per le mamme non sposate, a lasciare perplessi è un'altra disposizione della commissione di pubblica sicurezza di Pechino: niente minigonne o scollature sulle metropolitane o sugli autobus pubblici.
Nasce come consiglio volto a prevenire casi di molestie il divieto di utilizzare abiti succinti, insieme a quello di evitare di fermarsi in piedi sulle scale degli autobus se si indossa la gonna, per non rischiare di essere fotografate da coloro che siedono al livello inferiore.

Le autorità cinesi, inoltre, sostengono che per essere certi di sfuggire a potenziali molestatori, sia preferibile sedersi al primo piano degli autobus doppi per un viaggio più sicuro, sempre che già si sia scelto il 'giusto' abbigliamento, e di  a recarsi immediatamente dalla polizia a denunciare qualsiasi episodio poco gradito.

Tuttavia, secondo alcuni, si tratta di misure che non hanno una reale utilità. Jiang Yue, professore all'Università di Xiamen ed esperto in materia di diritti delle donne, ha detto che piuttosto occorrerebbe una legge per prevenire le molestie sessuali che, ha ricordato il professore, possono talvolta avere come vittime anche gli uomini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente minigonne e scollature: la Cina previene così le molestie sessuali

Today è in caricamento