Giovedì, 17 Giugno 2021
Notizie assurde / Regno Unito

Si finge un uomo per due anni per fare sesso con l'amica

La 25enne Gayle Newland è finita sotto processo per molestie sessuale. Durante i rapporti, la ragazza convinceva con una scusa la sua vittima a indossare una mascherina sugli occhi per non essere vista e usava un pene artificiale

Per due anni, una giovane donna si è finta uomo e ha avuto una relazione con una sua amica adescata su Facebook, usando un finto account. La 25enne Gayle Newland ora è finita alla sbarra perchè denunciata per molestie sessuali dalla sua vittima.

Usando il nome di Kye Fortune, la Newland avrebbe convinto la ragazza, una sua coetanea, di essere un uomo. Per fare sesso, la Newland si fasciava il petto e usava un pene artificiale, convincendo la ragazza a indossare sempre una maschera sugli occhi per non farsi vedere perché, sosteneva, si vergognava del proprio aspetto dopo essere stato sopposto a un intervento chirurgico.

In tribunale, la vittima ha ricostruito tutta la vicenda. Nel 2011, mentre era studentessa insieme alla Newland all'università di Chester, ha ricevuto una richiesta di amicizia da parte di un certo Kye Fortune, che si spacciava per un amico comune proprio tramite la Newland. Una volta stabilito il contatto virtuale, la relazione è andata sviluppandosi, sebbene "Kye" rifiutasse ogni occasioni di incontro dal vivo. Nel febbraio 2013 il primo rapporto sessuale, in un albergo della zona. La ragazza sostiene di essere stata sempre all'oscuro di tutto e di non aver mai acconsentito all'uso di un pene artificiale, motivando così l'accusa di molestie sessuali. Nel giugno 2013 la coppia si è incontrata una seconda volta e ha avuto un secondo rapporto sessuale, ma la vittima si è insospettita e ha scoperto tutto.

"Le donne vengono stuprate dagli uomini ed è orribile, ma lo avrei preferito. Se penso a tutto quello a tutto quello che le ho permesso di farmi, come ad esempio alcuni preliminari, mi sento veramente male", ha dichiarato in aula la vittima. 

Gayle Newland si è dichiarata non colpevole e sostiene che la ragazza fosse a conoscenza del suo sesso e che fosse tutto consensuale, per mettere in pratica una fantasia. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si finge un uomo per due anni per fare sesso con l'amica

Today è in caricamento