Martedì, 28 Settembre 2021
Donna

Le donne viaggiano sul Frecciarosa, il treno contro i tumori femminili

Fino al 17 ottobre, Trenitalia mette a disposizione dei convogli speciali su cui medici e operatori sanitari visiteranno le passeggere e dispenseranno consigli e informazioni

Come ogni anno, parte la campagna del 2014 'Frecciarosa' realizzata da Incontradonna Onlus in collaborazione con Trenitalia: un treno carico di medici che forniranno consulenze sulla salute delle donne e visite senologiche, informazioni utili sulla vaccinazione Hpv (papilloma virus) e sul rischio genetico, sull'importanza di uno stile di vita sano e sull'alimentazione attraverserà l'Italia e dopo la tradizionale rotta Roma-Firenze, raggiungerà per la prima volta anche importanti città del Sud, come Reggio Calabria e Bari e la Sicilia.

Adriana Bonifacino, presidente di Incontradonna Onlus, evidenzia che "l'obiettivo è promuovere la prevenzione in tutta Italia" e il sottosegretario alla Salute, Vito De Filippo, ha sottolineato come "in molti casi le donne siano impaurite, anche se c'è stato un solo caso di tumore in famiglia, mentre è importante mandare un messaggio rassicurante e indirizzarle a rivolgersi a un centro di senologia possibilmente pubblico e a un centro di genetica per i consigli giusti".

Nelle scorse edizioni, l'iniziativa ha permesso di raggiungere due milioni di viaggiatori e di effettuare circa duemila visite e consulenze gratuite. Tutte le informazioni si possono trovare sull'account Twitter @lefrecce e @fsnew_it o con l'hashtag #frecciarosa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le donne viaggiano sul Frecciarosa, il treno contro i tumori femminili

Today è in caricamento