rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Donna

In arrivo l’intimo ‘antistupro’ a prova di violenze sessuali

Il marchio AR Wear lancia degli indumenti realizzati con materiali tecnologici che li rendono una sorta di ‘cintura di castità’ contro qualsiasi aggressione

Non sarà la soluzione, ma, finché non si argina del tutto il problema, si presenta come un mezzo efficiente per evitare una violenza sessuale: questa è  per Ruth e Yuval, due americane fondatrici del marchio ‘AR Wear’, la una nuova linea di biancheria intima antistupro, realizzata con un moderno tessuto indistruttibile che garantisce una vita serena di giorno come di notte a tutte le donne che temono di essere aggredite.

È composta da una cinghia posizionata sugli slip a cui è applicata una chiusura che solo chi la indossa può aprire, bloccando così ogni tentativo di aggressione e garantendo, al contempo, il confort e la comodità di un qualsiasi altro indumento.   

L’intento è di quello di realizzare un’intera collezione composta anche da leggings da corsa, ma per il momento l’obiettivo si ferma ad un progetto per la cui realizzazione occorrono 50mila dollari e fino ad ora la cifra raccolta è di 37mila. 

A coloro che hanno criticato l’iniziativa sostenendo che gli slip indistruttibili non risolvano i brutti fatti di cronaca, le due donne hanno risposto che “solo attraverso la sensibilizzazione e l’educazione, così come portare gli stupratori alla giustizia, possiamo tutti sperare di raggiungere, finalmente, l’obiettivo di eliminare lo stupro come una minaccia per uomini e donne, ma fino a quando non si giungerà ad una soluzione definitiva, le donne potranno essere più serena grazie alla nuova linea di intimo antistupro”.

GUARDA IL VIDEO

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In arrivo l’intimo ‘antistupro’ a prova di violenze sessuali

Today è in caricamento