rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Donna

Fai pace con te stessa, c’è la “look therapy”

Per un’italiana su quattro, cambiare look rinvigorisce l'autostima

Nessuna donna vorrebbe mai sentirsi rivolgere l’impertinente domanda “Ma come ti vesti?!” quando la sua autostima è minata da un’ostile insicurezza. E magari sarà anche per questo che un’italiana su quattro decide di regalarsi un look nuovo di zecca, come panacea che allevia il cruccio di una scarsa considerazione di sè e promette di cotonare l’ego ingrigito. La “look therapy”, la tendenza a cambiare il proprio aspetto per cambiare vita, dopo aver spopolato oltreoceano, sta investendo anche le donne italiane, desiderose di dare una ventata di aria fresca all’immagine per credere nelle proprie capacità.  

Secondo una ricerca di Nestlè Fitness che ha monitorato testate di giornali, siti internet e best seller di tutto il mondo, in Italia oltre una donna su due non si ritiene abbastanza soddisfatta del proprio look, il 38% è convinta che cambiare immagine è importante perché aiuta ad essere più sicure, mentre per il 25% trasformare il modo di agghindarsi è una manna dal cielo per dare un taglio netto col passato.

Anche oltre Manica, a volte per la necessità di superare un momento difficile, a volte semplicemente per noia, pare che la femminilità sia rimpinguata da un drastico mutamento fisico, che parte dalla chioma (trasformata, in media, 104 volte nella vita) per sconvolgere tutto il resto.

E siccome è un dato di fatto che la popolarità cresca di pari passo con la cura del proprio aspetto, i personaggi noti investono su se stessi e si affidano sempre più spesso ai consigli dei look maker per avere un ritorno di immagine. Tra le celebrities dello star system che hanno ceduto alla terapia del “cambio look”, Jennifer Aniston e Rihanna, Lady Gaga e Madonna e anche la first Lady Michelle Obama, che, durante l’edizione annuale di Kids Choise Awards, si è mostrata in un’inedita versione rockettara, con leggins strizzatissimi, tunica di paillettes argentata tacco a spillo -trovata che, secondo molti, si inserisce nel programma “acchiappa-voti-giovani” della campagna elettorale del marito-. In ultimo l’attrice Natalie Portman, irriconoscibile in versione bionda per esigenze di copione. 

D’altronde, anche gli psicologi concordano nell'affermare che adottare un cambio di look aiuti a star bene con se stessi e diversi esperti sono certi che questa decisione dia uno “sprint” anche alla vita sentimentale (31%), al contesto lavorativo (26%) e alle amicizie (21%).

Il mercato televisivo ed editoriale cavalca l’onda del successo di questa moda e offre, allora, sempre più prodotti per fornire consigli su come migliorare il proprio aspetto. Anna Wintour, popolare direttrice della rivista Vogue, ha curato la prefazione del libro 'Stylist: The Interpreters of Fashion', una raccolta di interviste con i più influenti tra gli stylist di oggi, in Francia l’indossatrice Ines De La Fressange ha proposto la sua personale “guida allo chic”, mentre in Italia, tra le varie “Buccia di Banana” e “Clio make up”, spunta anche Lavinia Biagiotti col suo libro “Pronto e indossato. Ricette di stile per tutte le occasioni'”.

Insomma, che sia strategia di marketing, necessità di copione o semplice bisogno personale, da qualche parte bisogna pur cominciare per reinventarsi e l’immagine pare sia un ottimo punto di partenza.

 

Nuovi look per le celebrities

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fai pace con te stessa, c’è la “look therapy”

Today è in caricamento