Lunedì, 26 Luglio 2021
Donna Regno Unito

Critica il figlio bullo su Facebook, il web la massacra: "Perché lo umili così?"

Terry Day Evans ha scritto una lettera pubblica indirizzata al piccolo Jacob. Il suo post è diventato virale ha ricevuto anche numerose critiche: la donna è accusata di aver pubblicamente umiliato il figlio di 12 anni

Una mamma inglese ha pubblicamente criticato e rimproverato il figlio reo di aver compiuto atti di bullismo nei confronti di una compagna di scuola. Terry Day Evans è rimasta sconvolta dopo aver scoperto che il suo piccolo Jacob, appena 12 anni, aveva pestato il piede di una ragazzina così forte da romperle la scarpa.

La donna ha quindi deciso di raccontare tutta la storia su Facebook usando l'hashtag #Iwillnothaveabullyinmyhouse (ossia #nientebulliincasamia). Terry ha poi deciso che Jacob utilizzerà il denaro ricevuto per il compleanno per comprare alla ragazzina un nuovo paio di scarpe e un mazzo di fiori. Il post di Terry è diventato virale: ha ottenuto in poco tempo più di 55mila "mi piace" ma ha attirato anche diversi commenti negativi.

"Perché questa umiliazione? Povero figlio. Questa cosa lo perseguiterà per sempre. Un errore a 12 anni finisce online e tutti lo possono vedere", scrive ad esempio un utente. La stessa mamma ha poi deciso di rendere il post "privato", preoccupata dalla reazione pubblica. "Mi sento malissimo per quello che è successo. Resto convinta delle mie idee ma nelle mie intenzioni il post era rivolto ai miei amici e non volevo che lo leggesse tutto il Paese", ha raccontato la donna al MailOnLine. Terry ha poi cercato di spiegare meglio il senso del suo post: Jacob deve sapere che "le sue azioni hanno delle conseguenze, non è stato né grande, né furbo, né duro né divertente". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Critica il figlio bullo su Facebook, il web la massacra: "Perché lo umili così?"

Today è in caricamento