rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Donna

Manichini disabili in vetrina: i negozi svizzeri contro la perfezione estetica

"Chi è perfetto?" è il titolo della campagna lanciata dalla Pro Infirmis, associazione svizzera in sostegno dei disabili, che ha realizzato dei manichini con i tratti del corpo di persone affette da handicap

Uomini e donne affetti da scoliosi, senza arti o costretti su una sedia a rotelle sono i modelli che Pro Infirmis, un’organizzazione svizzera che da tempo combatte per difendere i diritti delle persone disabili, ha realizzato per difendere la ‘diversità’, far capire alle persone che la perfezione non esiste e che puntare sugli standard di bellezza canonici manda un messaggio sbagliato.

In occasione della Giornata Internazionale dedicata alle Persone con Disabilità, alcune di loro hanno prestato il corpo come modello per creare i manichini disabili da esporre nelle vetrine di svariate boutique e un toccante video diretto da Alain Gsponer ha documentato la realizzazione del progetto, mostrando i quattro volontari che entrano in un magazzino per essere misurati e restano stupiti dal risultato.

“Nessuno è perfetto. Avvicinatevi” recita quello che più che uno slogan è un invito rivolto ai passanti, perché non si lascino impressionare dai manichini piazzati nelle vetrine dei negozi di Zurigo che hanno aderito all'iniziativa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manichini disabili in vetrina: i negozi svizzeri contro la perfezione estetica

Today è in caricamento