Martedì, 18 Maggio 2021

Manicure giapponese, il trattamento unisex per mani perfette

A base di cera d’api, questa tecnica rende le unghie più forti, lucide e sane

La cura di unghie e mani importa i tratti orientali della tradizione del Sol Levante e la manicure giapponese o p-shine diventa uno strumento molto apprezzato non solo dalle donne, ma anche dagli uomini. 

Anticamente utilizzato dagli aristocratici giapponesi per donare alle unghie un effetto di salute e benessere, questo trattamento è eseguito con prodotti a base di cera d'api che penetrano nella cheratina rendendo l’unghia più forte, lucida e sana. È indicato per unghie fragili che si sfaldano ed consigliato dopo la rimozione di un’eventuale ricostruzione. 

Niente smalti dunque, solo cere che rendono le unghie davvero perfette.

La procedura prevede innanzitutto il passaggio di una lima apposita sulla superficie, da effettuare una sola volta al mese per non rischiare di danneggiarle e l’applicazione di una cera d’api da pressare per bene e stendere sempre nella stessa direzione con uno speciale strumento simile ad una lima rivestita di camoscio.

Successivamente, si passa la polvere di cera d’api che protegge le unghie e le rende più forti e una volta rimossa con la lima di camoscio, rilascia una luminosità molto intensa che dura anche due settimane.
L’olio per le cuticole, infine, risulta indispensabile per donare un aspetto davvero impeccabile alle mani che appariranno così non solo belle, ma, soprattutto, sane.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manicure giapponese, il trattamento unisex per mani perfette

Today è in caricamento