rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Donna

Il medico? Meglio se è una donna

In un sondaggio canadese l’uomo in camice è stato giudicato più frettoloso rispetto alle colleghe, più scrupolose e devote alla professione

Molto più dei colleghi uomini, le donne che svolgono la professione di medico sarebbero professionali, dedite al lavoro e attente ai bisogni del paziente.

Secondo uno studio effettuato dall’Università di Montreal, su 870 medici, metà uomini e metà donne, che avevano in cura persone affette da diabete e successivamente ripetuto su malati di ipertensione, di asma e di broncopneumopatia ostruttiva, le dottoresse si sono rivelate le migliori, come sottolinea Valérie Martel del Dipartimento per la Salute Pubblica, “nel seguire le linee guida, nel prescrivere le cure e nel programmare i controlli”.

I parametri utilizzati per lo studio sono stati la prescrizione periodica degli esami mirati, i frequenti check-up e il controllo dell’assunzione costante da parte dei pazienti dei farmaci ordinati, rispetto ai quali i ‘camici rosa’ hanno dimostrato una maggiore disponibilità, sono state più inclini a rispondere ai dubbi dei pazienti anche a costo di limitare il numero di ricevimenti giornalieri. 

Gli uomini, invece, pare che siano più frettolosi e sbrigativi e a testimoniarlo sono le 1000 visite in più che riescono a fare in un anno, rispetto alle loro scrupolose colleghe. 
E non si tratterebbe di maggiore efficienza, visto che, secondo lo studio, gran parte degli appuntamenti in questione riguardavano sempre gli stessi pazienti che tornavano a farsi spiegare i dubbi irrisolti sul trattamento assegnato durante la precedente visita-lampo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il medico? Meglio se è una donna

Today è in caricamento